Resta in contatto

News

Il Cosenza non parteciperà alla Coppa Italia

La Leaga di Serie A ha reso noto i criteri d’ammissione alla prossima coppa nazionale. Della Lega Pro scenderanno in campo le squadre seconde classificate della stagione precedente

In una nota diffusa dalla Lega Serie A è stato comunicato il regolamento delle prossime tre edizioni della Coppa Italia. Come annunciato da diverse settimane, il tabellone principale sarà formato da 40 squadre, ovvero tutte le partecipanti ai campionati di Serie A e B, più 4 società “segnalate dalla Lega Pro tra quelle ammesse al campionato di Serie C alle date fissate annualmente dalla FIGC “.

Tutte le società saranno posizionate in un tabellone di tipo tennistico, con posti dal numero 1 al numero 44 assegnati in base alla posizione maturata in campionato nelle stagioni precedenti. La testa di Serie numero 1 sarà la vincitrice dell’ultima edizione della Coppa Italia, la numero 2 quella che ha conquistato lo Scudetto. Otto società si affronteranno nel turno preliminare. Le quattro squadre di Serie C saranno invece le tre seconde classificate nei gironi della Serie C della stagione precedente, più la società vincitrice della Coppa Italia di Serie C. Qualora una delle seconde classificate o la vincitrice della Coppa Italia di Serie C (o entrambe) coincidano con una delle promosse in Serie B, parteciperà la squadra meglio classificata ex art.49 NOIF tra quelle che abbiano disputato il secondo turno della fase play-off nazionale.

Quindi secondo il nuovo regolamento, il Cosenza, avendo chiuso la stagione al quart’ultimo posto nel campionato di Serie B non prenderà parte alla competizione.

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Giuseppe u lupu a rroma
Giuseppe u lupu a rroma
11 giorni fa

Altre brutte figure e maldestre pure in coppa italia di seri cci e dispersioni di energia in questa serie cci complicata. No grazie.

Pippo
Pippo
11 giorni fa

Il cosenza nn si iscrive manco in lega Pro : la Guarascese fara’ la D ) questo e’ quello che hanno voluto i netturbini della citta’

Luigi
Luigi
11 giorni fa

PER I NOSTALGICI DI BRAGLIA DETTO Ù MASTRUNE VI INFORMO CHE LA PRESO IN QUEL POSTO AAHHHHHHHHH

Klan
Klan
11 giorni fa
Reply to  Luigi

Mo chiamanu attia ad Avellino …. come stura cessi 😆😆👌

Luigi
Luigi
11 giorni fa
Reply to  Klan

FATTI NA LIMONATA SE NON TI AIUTA PRENDITI IL MALOX

Ettore
Ettore
11 giorni fa

Presto giocheremo a Luzzi e Rose !!! Poveri lupi ……

Fabio
Fabio
11 giorni fa

Ferrmatelooooooo

Otto da To
Otto da To
11 giorni fa

Guara’ sei proprio caduto vergognosamente in basso. Nemmeno la coppa Italia ti fanno disputare. Fra poco la disputerà il Rende che merita più di te. Tu puoi solo andare a raccogliere munnizza.

giallorosso
giallorosso
11 giorni fa

Chi sa se ci possono ripescare in coppa italia ? Se non è possibile perché non ci buttiamo a mare e speriamo che qualcuno ci ripescati? forse è l unico sistema per essere ripescati

Ciccio polimeno
Ciccio polimeno
11 giorni fa
Reply to  giallorosso

Un vi vo’ mancu u Covid luardiiiiii

Allupati
Allupati
11 giorni fa
Reply to  giallorosso

Giallo coniglio ) fatti sa categoria per altri 150 anni 🖕🏻O pigghiasti o caeeeee’

Oto
Oto
11 giorni fa
Reply to  giallorosso

Morirete in C 👎🏼

Emy milano
Emy milano
11 giorni fa
Reply to  giallorosso

Parlate proprio voi che siete abituati ai ripescoggi

Advertisement

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Chi hai ricordato. Un grande. Peccato che rimase solo un anno. Chissà perché ..."

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Infatti! Padovano, e anche un terzino di Scalea che andò alla Juventus!"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Lo ricordo bene! Giocatore di talento, con un tiro potente e preciso verso la porta. In nazionale, non è stato ben valutato."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."

Gigi De Rosa, il professore

Ultimo commento: "Difensore tecnico e veloce, grande attaccamento alla maglia"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News