Resta in contatto

Femminile

Coppa Calabria ’19-20, finalmente la finale. Domenica il Cosenza sfida l’Eugenio Coscarello

La gara si disputerà al Centro Sportivo Real Cosenza, fischio d’inizio alle 17:30

Si giocherà domenica 27 giugno alle ore 17:30 presso il Centro Sportivo Real Cosenza la finale di Coppa Calabria Femminile non disputata lo scorso anno per lo stop all’attività sportiva dovuto alla pandemia. Eugenio Coscarello e Cosenza si contenderanno il titolo e le premesse per una splendida giornata di sport ci sono tutte. Le due società, infatti, hanno combattuto fino all’ultima giornata di campionato per aggiudicarsi la promozione in Serie C ed alla fine a spuntarla sono state le biancoazzurre di Castrolibero.

Nei due derby giocati nel corso della stagione, il primo se lo è aggiudicato il Coscarello mentre il secondo si è concluso in parità al termine di una gara spettacolare. Domenica le lupe rossoblù avranno l’opportunità di giocarsi la rivincita. “A conclusione di una stagione difficile ma che ci ha regalato soddisfazione anche nel Calcio Femminile – così il Presidente del CR Calabria, Saverio Mirarchi -, abbiamo deciso di dare un ulteriore segnale di normalità organizzando la Finale di Coppa Calabria sospesa lo scorso anno per i motivi che tutti conosciamo. In bocca al lupo alle due società che si contenderanno il titolo, Eugenio Coscarello e Cosenza Calcio, che tanto bene stanno lavorando per lo sviluppo del calcio femminile e che sapranno dare soddisfazione ad un evento di assoluta importanza per l’intera Regione”.

Gli fa eco la Delegata al Calcio Femminile Regionale Anna Russo: “Questo evento dà la possibilità di concludere il percorso della Coppa Calabria iniziato lo scorso anno e purtroppo sospeso causa Covid. Abbiamo programmato l’evento a conclusione di una stagione impegnativa ma esaltante, in cui il calcio femminile ha avuto un ruolo da protagonista nel calcio regionale. Una finale che avrà  certamente alti contenuti tecnici dal momento che vedrà impegnate le due squadre che si sono contese il campionato fino all’ultima giornata. Un grande in bocca al lupo al Coscarello ed al Cosenza, con la certezza che sarà una bellissima giornata di sport che darà un ulteriore impulso allo sviluppo del calcio femminile nella nostra Regione”.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Sono d’accordo con te al 100%"

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "Con Mutti poi , e credo per la prima volta nella ns storia, il Cosenza è stato da solo primo al comando della classifica in serie B. Verso la decima..."

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "Hai assolutamente ragione! 👍"

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "Viva il calcio anni 80...partite alle 14.30, 90 minuto alle 18.10, la domenica sportiva alle 22.30...avete rotto il caxxx con questi orari..."

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da Femminile