Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, si allunga l’attesa: verrà pubblicato il calendario con la “X”

Gravina ha chiarito dopo il Consiglio federale: nessun ripescaggio in Serie B prima della decisione del Collegio di Garanzia del Coni. Ecco le date

L’attesa del Cosenza è destinata ad allungarsi. Se da una parte il Consiglio federale ha certificato l’esclusione del Chievo dalla Serie B 2021-2022, dall’altra non ufficializzerà il ripescaggio del Cosenza prima che non venga discusso il ricorso del club di Luca Campedelli. Per cui si va verso la compilazione del calendario del prossimo campionato cadetto con una “X”. Che poi dovrebbe essere occupata dal Cosenza, questo è quanto trapela da ambienti molto vicini alla Figc.

Procediamo per ordine. Intanto il Chievo avrà due giorni di tempo, dalla data della pubblicazione ufficiale delle decisioni del Consiglio federale di oggi giovedì 15 luglio, per presentare il ricorso. Da quel momento in poi il Collegio di Garanzia dovrà fissare la data dell’udienza e dare il tempo alle parti terze interessate di costituirsi nel procedimento. Contro il Chievo si costituiranno la Figc e logicamente il Cosenza. Lo stesso Gravina, a margine del Consiglio federale è stato chiaro: nessun ripescaggio prima che il Coni non si esprima.

Nel frattempo sabato 24 luglio è la data fissata per la pubblicazione del calendario di Serie B 2021-2022. Clamoroso scivolone organizzativo da parte del presidente Balata, il quale avrebbe potuto attendere qualche giorni in più ed evitare così la “X” nel calendario. Soluzione inevitabile, considerato che il prossimo Consiglio federale è in calendario martedì 27 luglio, giorno in cui verrà ufficializzata la decisione del Collegio di Garanzia.

In tutto questo, ovviamente, il Cosenza dovrà procedere all’iscrizione al campionato. Sempre secondo fonti molto vicine alle stanze dei bottoni di Via Allegri, il club del presidente Guarascio rischia di non partecipare al prossimo campionato di Serie B soltanto se commetterà errori nel presentare la documentazione. Ma da Via degli Stadi, sotto questo aspetto, si sentono in una botte di ferro. L’attesa per riabbracciare la Serie B, si allunga…

74 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
74 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Rossoblu75
Rossoblu75
2 mesi fa

Redazione
E soprattutto per tutti i veri tifosi rossoblù
Ieri la Lega di B ha chiamato la società per fare partire i lavori per la VAR
Più ufficialità di così
Siamo in beeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
Con cu esta esta
Eh caprari
Morì…rete in C
Aru cu

Matteo
Matteo
2 mesi fa

Su tg2 sport il Chievo ha pagato la rata del 28 giugno e porterà la documentazione al collegio di garanzia

Paolo
2 mesi fa
Reply to  Matteo

Perchè ho l’impressione che i media sportivi parlino solo del Chievo e non del Cosenza?
Non è che ci vogliono fare il piede di gallo?

Paolobil
Paolobil
2 mesi fa

Non conviene pagare l’ IVA e le tasse puntuali . Anziché pagare le tasse compriamo calciatori così poi le tasse le dilazioniamo. Questo fa il Chievo . Non è la prima volta. Non conviene al fisco/stato che il chievo fassisca altrimenti i soldi li perde quindi meglio dilazionare …intanto fanno la B e chi tiene i conti a posto in C o falliti. Cambiamo sport ….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

E sarebbe la seconda volta che al posto di Cosenza c’è scritto X

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Quando hai un clown a capo della società non puoi aspettarti diversamente

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Aspettiamo il collegio di garanzia del Coni…. Io non mi fido del Chievo…..

eugenio
eugenio
2 mesi fa

…calendario con la famosa ” X ” non è la prima volta che succede …dai commenti precedenti penso che non ci siano margini di miglioramento leggo delle assurdità macroscopiche…..

Ennio
Ennio
2 mesi fa

Nessuna Certezza ad Oggi nessuna squadra nessun programma solo PREGHIERA dell’improvvisato Gargamella)

Piero
Piero
2 mesi fa
Reply to  Ennio

E che volevi, che in attesa acquistasse giocatori di “C” per poi andare in “B” ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ke pagliacciata magari dopo il coni aspettiamo anche il TAR. Con queste incongruenze una solo decisione Chievo in serie D

Segretario
Segretario
2 mesi fa

Quello che ha preparato le carte per chiedere l’iscrizione alla B, a tena a terza media? E sa fa e fotocopie? A sa manna’ na PEC? Controllatelo!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Stiamo calmi che ancora non c’è niente di sicuro.

Exxy
Exxy
2 mesi fa

Nuovamente i veronesi si sono rianimati, sono convinti di farcela e che il Coni ribalterà tutto.
È incredibile la sicumera che ostentano, ma su chi e cosa possono contare, sull’aiuto di chi? Spero che il Cosenza resti vigile e si opponga ad ogni mistificazione dei fatti, ma, se ci saranno”aiuti extra” e di altra natura…., comincio davvero ad essere pessimista……..Spero che l’utente Fonti certe si sbagli clamorosamente, ma le certezze che avevo prima iniziano a vacillare, e dopo le notizie date troppo frettolosamente sul ripescaggio 100% sarebbe una beffa atroce, come una doppia retrocessione. Incrociamo le dita, sperando nella Giustizia

Piero
Piero
2 mesi fa
Reply to  Exxy

E basta con questo lugubre pianto……nua simu arrietu a porta, pronti a trasa, cu ri mutande in mano, ma pronti a trasa.

Ugo
Ugo
2 mesi fa
Reply to  Exxy

Mi sa ca cia’capitu poco o nenti ?!?! Sull’aiuto di chi puo’contare invece Gargamella?!?! Si unnu kaka nissunu …. ancora e’da vedere !! Fate presto a cantare vittoria… fra 6 mesi ancora la’ nel baratro ci lascia

Piero
Piero
2 mesi fa
Reply to  Ugo

Ancora un’altra prefica, ‘e fimmine Ca ciancjiano ari funerali

Rob
Rob
2 mesi fa
Reply to  Exxy

Il 28 giugno la domanda del Chievo era deficitaria punto
È inutile fare tesi e dietrologie , il 28 giugno bisognava essere in regola , il Chievo e le altre della serie c non lo erano stop saranno escluse al 100%

vics
vics
2 mesi fa
Reply to  Exxy

Tranquillissimo, ascolta mangiarano, ascoltatelo bene, l’articolo è CORRETTO, il Cosenza non va in b SOLO SE SBAGLIA A FARE LA DOMANDA… rassegniamoci alla gioia, è B.

Piero
Piero
2 mesi fa
Reply to  vics

Sicut erat in principio…… così stanno le cose dall’inizio…..punto e basta .

Pino
Pino
2 mesi fa

Continuare con occhiuzzi.
Ci ha salvato anche lui stando davanti alla reggiana

Luiz
Luiz
2 mesi fa
Reply to  Pino

Ma che dici? Ringrazia il Vicenza invece

Massimo
Massimo
2 mesi fa
Reply to  Pino

Ormai siamo al delirio. Quindi o sfottete o siete pazzi.

Piero
Piero
2 mesi fa
Reply to  Massimo

O forse locali di Cozziland City…….

Vittorio
Vittorio
2 mesi fa
Reply to  Pino

Con lo scivolamento dei quinti…ma peppiaciì.

Alan
Alan
2 mesi fa
Reply to  Vittorio

???????????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Scrivete meno e non perdete di vista la realtà. Umiltà e concretezza!

Fabio
Fabio
2 mesi fa

Se avverrà il ripescaggio, si potrebbe proseguire con Occhiuzzi. È stato grazie a lui se siamo riusciti ad acciuffare il quart’ultimo posto con la squadra più scarsa della B. Forse senza l’infortunio di Petrucci, si sarebbe salvato anche direttamente.

Stultus Sapiens
Stultus Sapiens
1 mese fa
Reply to  Fabio

Ma ricordo solo io il record di Occhiuzzi? Gli va dato “merito” di non essere riuscito a fare una vittoria casalinga in un intero girone di andata (ed oltre!). Proprio un grande, che lascerà un bel ricordo di sè #forzalupisempre!

SPECIAL ONE
SPECIAL ONE
2 mesi fa
Reply to  Fabio

Non dovresti neanche nominare colui che ha segnato una delle pagine più tristi nella storia del Cosenza calcio…

Massimo
Massimo
2 mesi fa
Reply to  Fabio

Comincio a dubitare della salute mentale di molti………………ma cosa c………..dite? Occhiuzzi non può fare l’allenatore. Già dimenticato il disastro? Petrucci si è infortunato alla fine del Campionato e prima ? Dove eravamo?
Per favore, riprendetevi..

Ted
Ted
2 mesi fa
Reply to  Fabio

Occhiuzzi chi? Quello che “i conti si fanno alla fine” ? ( e si è visto)
Ma anche no

Massimo
Massimo
2 mesi fa
Reply to  Ted

Meno male che c’è qualcuno che non dimentica. Se riconfermano Occhiuzzi ci vuole la Rivoluzione. Ma credo che anche in Società abbiano capito……….almeno questo.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Che Agonia mammamia

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Fino a mo eravamo im b a prescindere per le noif…ora dobbiamo aspettare.. Mah

ciccio
ciccio
2 mesi fa

VORREI RICORDARE A TUTTI QUELLI CHE ESULTANO PER LA B CHE AL 16 LUGLIO NON ABBIAMO UNA SQUADRA, UN ALLENATORE E UNO STAFF. molte altre squadre sono in ritiro e stanno gia facendo amichevoli. Volete davvero una serie B per andare a fare figuracce in giro per l’italia con una squadra fatta di bidoni? Mah…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Gargamunnizza è quello che è ma la legge dovrebbe essere uguale per tutti

Angelo
Angelo
2 mesi fa

Forzacosenza

Paolo
Paolo
2 mesi fa

Vorrei ricordare a tutti che il collegio è organo di legittimità , ovvero solo in caso di palese vizi potrebbe ottenere ragione ! Ma non mi pare che l’iter sia viziato ne tantomeno nel merito si possa ripristinare una rateizzazione dopo non aver pagato le rate ! Ciao ciao Chievo ! Finalmente giustizia spero

vics
vics
2 mesi fa
Reply to  Paolo

Esatto, correttissimo. Li buttano fuori a calci, e lo vedremo tutti.

Giustino
Giustino
2 mesi fa
Reply to  Paolo

Rate pagate, la questione è sul numero se in 4 o 12 rate

Rob
Rob
2 mesi fa
Reply to  Giustino

Al 28 giugno erano non in regola con quanto prescritto
Stop argomento chiuso , il coni non ha il potere di sbloccare ciò

Paolo
Paolo
2 mesi fa
Reply to  Giustino

Hanno 40 milioni di debiti … altro che 4 o 12 ..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

L’importante che quella x poi sia Cosenza

Paolo
Paolo
2 mesi fa

A meno che il Chievo non abbia palesemente ragione ( e la cosa mi sembra molto strana ) il collegio seguirà la decisone della FIGC ! Ma ha ragione Gravina ad aspettare perché sarebbe un abuso decidere una riammissione prima del terzo grado di giudizio !!!! A meno di stravolgimenti SIAMO GIÀ IN SERIE B

vics
vics
2 mesi fa
Reply to  Paolo

corretto, ma noi tanto siamo autolesionisti ci dobbiamo fare male x forza per fare rianimare pure i morti, sono andati… via… Cosenza in serie B.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Gravina po di chiru ca vo perché in caso che lo fanno iscrivere il Cosenza farà ricorso e per legge devono fare la B a 21

Antonio
Antonio
2 mesi fa

Atto dovuto !

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Non scrivete minchiate..

Geppino
Geppino
2 mesi fa

Forse un po’ meno vave non guasterebbe. Una volta ogni tanto…

Odio RC e CZ e KR
Odio RC e CZ e KR
2 mesi fa

Allla fine sti maf………di Gravina e Balata, faranno di tutto per far restare il chievo in b….. Alla faccia di chi paga tasse giocatori etc etc e ha i conti in ordine…. Vanno avanti i delinquenti e gli imbroglioni….. E abbiamo anche vinto l’Europeo…… Sicuramente con imbrogli…. Perché in FIGC e al CONI, sono tutti maf………!!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Viaviaviaaaaa !

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Mah

Exxy
Exxy
2 mesi fa

Mi sfugge il senso di tutto questo, se non il fatto di mettere la patata bollente nelle mani del Coni e regalare una ulteriore chance al Chievo. Questo significa essere “garantisti”??? Se l’obiettivo è un format a 20 potevano già oggi riammettere il Cosenza, ma evidentemente sanno che il Chievo ha chance davanti al Coni….. Qualcuno bravo può spiegare questa situazione e se il ragionamento è corretto o completamente sballato? Perché il Chievo ha chance davanti al Coni? Si sono mossi i veronesi? È tutto pazzesco, non vorrei che i veronesi venissero salvati l’ennesima volta, dopo le bocciature covisoc e… Leggi il resto »

Rob
Rob
2 mesi fa
Reply to  Exxy

Gli iter procedurali sono questi e quindi vanno rispettati senza fare dietrologie assurde , il coni non può però sovvertire l organo supremo a discernere di cose fiscali cioè la COVISOC
Ma basta allarmismi ingiustificati

Exxy
Exxy
2 mesi fa
Reply to  Rob

Nessun allarmismo, ma un senso di inquietudine questo si, soprattutto dopo che oggi pomeriggio alcuni giornali….davano la riammissione in B certa al 100%, a prescindere dal Coni
Capisco che si può sbagliare, ma illudere migliaia e migliaia di tifosi dando la B al 100% senza prima assicurarsi di ciò che si dice, beh….. questo crea un po’ di inquietudine….a parte le mani avanti (???) di alcuni personaggi che per giustificare il rimando al Coni si dicono “garantisti”…..e questo mi preoccupa davvero….

Adam
Adam
2 mesi fa
Reply to  Exxy

I giornali di cui parli sono giornali locali ,in primis Cosenza Channel,che parla di “alcuni esperti di carte federali” che avrebbero interpretato la norma transitoria dell’ art 50 delle norme Noif.. peccato che oltre a non sapere scrivere nemmeno riescano a leggere e interpretare le norme.Il Cosenza deve VIGILARE e AFFIDARSI ad esperti di diritto sportivo valenti o faranno un biscotto terribile a favore del Chievo; già in passato abbiamo subito soprusi del genere.Tutti i giornali nazionali hanno parlato di ricorso del Chievo respinto ma nessuno ha detto che automaticamente il Cosenza risulta riammesso. Stiamo uniti in questa lotta impari… Leggi il resto »

Exxy
Exxy
2 mesi fa
Reply to  Adam

Diciamo che sono stato un pelo più elegante di te e non ho fatto nomi, ma in ogni caso non è stata solo quella testata a dare per scontata la riammissione….

Antonio
Antonio
2 mesi fa
Reply to  Exxy

Ma come lo riammettevano oggi senza domanda e documentazione ??? Il Chievo non ha alcuna possibilità di essere iscritto ! I termini non possono riaprirsi ! È ovvio che occorre aspettare la decisone del CONI per evitare ulteriori ricordi !

Exxy
Exxy
2 mesi fa
Reply to  Antonio

Non riammetterlo oggi formalmente, ma almeno non dire di aspettare e uniformarsi alla decisione del Coni….

Antonio
Antonio
2 mesi fa
Reply to  Antonio

Ricorsi

Giustino
Giustino
2 mesi fa

Guarascio è troppo convinto……

Carmelo
Carmelo
2 mesi fa

Purtroppo dopo aver visto come hanno risolto il problema Salernitana che di regolare non ha nulla di certo Gravina resta poco credibile quindi alla fine ti puoi aspettare di tutto a dimenticavo siamo o non siamo il paese di Pinocchio?

Piero
Piero
2 mesi fa
Reply to  Carmelo

Non dimenticate che Guarascio è stato uno degli elettori di Gravina…

Antonio
Antonio
2 mesi fa
Reply to  Carmelo

Non è la stessa cosa …

Carmelo
Carmelo
2 mesi fa
Reply to  Antonio

Mi dispiace ma non hai capito

Giustino
Giustino
2 mesi fa

Via dagli stadi vorrai dire

Advertisement

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Da bambini giocavo con lui, abitavamo vicini, lui sul vecchio bar manna ed io in via Adua, andavamo quasi tutte le domeniche a giocare a scommesse,..."

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Non dimenticate Vita, Gramoglia e Ciabbatari"

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "Ma quale Carabinieri e un Poliziotto! All'epoca non c'era il Poliziotto questo è venuto in seguito !"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Ci stavo pure io a Casarano e non solo......."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."
Advertisement

Altro da Approfondimenti