Resta in contatto

News

Cosenza, per la panchina piace anche Zaffaroni

Secondo il noto giornalista esperto di calciomercato Pedullà i rossoblu per la panchina starebbero pensando anche all’ex tecnico dell’Albinoleffe

In attesa di conoscere il proprio destino il Cosenza è a lavoro in vista della prossima stagione. Secondo quanto riportato dal portale di Alfredo Pedullà oltre a Davide Dionigi per la panchina piace anche Marco Zaffaroni, ex Albinoleffe, che attualmente sta guidando in ritiro il Chievo.
Dopo una grande stagione con la squadra lombarda, comunque vada il destino di Zaffaroni sarà nel campionato cadetto.
43 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
43 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Antonio B
Antonio B
6 giorni fa

Meglio Roberto Occhiuzzi, anche di tanto almeno a l’anima da lupo

Gabriele
Gabriele
6 giorni fa

Articolo primo, la pelle dell’orso 🐻,si vende dopo che lo si è catturato,. Al momento il Chievo , è in serie B, Punto, con rispetto ( amici) del Cosenza, ciao

Filippo
Filippo
6 giorni fa

A prescindere da tutto e da tante battutacce … questo qui è un signor allenatore…l albinoleffe giocava davvero molto bene….sarei contento di vederlo al marulla

Salvatore
Salvatore
6 giorni fa

Pensavo Zaccheroni 😂😂😂

GamMag
GamMag
6 giorni fa

Ah ah ah ah …..Lupi o Iene …..ah ah ah

Provincia arrivotata!
Provincia arrivotata!
6 giorni fa
Reply to  GamMag

… Fossi in te mi preoccuperei di far volare i tuoi Asini e pagare le tasse anziché preoccuparti di ciò che accade nella nostra Tana

Enrico
Enrico
6 giorni fa

Questa è proprio bella…..

Ska
Ska
6 giorni fa

Ha fatto fuori i caproni medioevali…..
Bravo!

Lama
Lama
6 giorni fa

Questo Zaffaroni già mi sta antipatico, ancora prima di cominciare…..
Con 10 mila allenatori proprio questo?
Mah

Sergio
Sergio
6 giorni fa
Reply to  Lama

Tu non sai cosa stai dicendo, averne di allenatori come Zaffaroni, e se dovesse allenare il Cosenza ti dovrai ricredere

Zio tob
Zio tob
6 giorni fa
Reply to  Lama

Perché dovrebbe starti antipatico? Ha sbattuto fuori il Catanzaro ai quarti

Enrico
Enrico
6 giorni fa
Reply to  Zio tob

Perché è di Catanzaro ….😀

Lama
Lama
6 giorni fa
Reply to  Zio tob

Beh, effettivamente, non ci avevo pensato, mi sta ritornando la simpatia😁😁
L’antipatia per il fatto che ha già firmato col Chievo e che devo aver letto da qualche parte che “avrebbe” fatto qualche battutina su di noi in sede di presentazione ( non so se sia vero) e poi perché preferisco gente del Sud, della nostra terra
Ovvio che le mie sono comunque battute e parossismi, anche se credo che ancora siamo liberi di pronunciare la parola antipatia per fortuna

Luigi
Luigi
6 giorni fa
Reply to  Lama

Condivido gente della nostra terra tipo Occhiuzzi

Giovanni
Giovanni
5 giorni fa
Reply to  Luigi

Predestinati, tanto non lo vorrà pagare a vuoto, cumu minimo ci fa fare ancuna lenza pe gli a pisca’…. 🤭🤭

Enrico
Enrico
6 giorni fa
Reply to  Luigi

Cosa ??????????????????

Lama
Lama
6 giorni fa
Reply to  Luigi

Per fortuna non esiste solo lui. E poi il Sud è grande sai

Luigi
Luigi
6 giorni fa
Reply to  Lama

Ci sarebbe pure Toscano ma a Reggio gli hanno costruito uno squadrone per la categoria e ha vinto a Cosenza quali garanzie?

Pietro
Pietro
6 giorni fa
Reply to  Lama

Ti andrebbe bene Antonio Conte lui e libero.

Luigi
Luigi
6 giorni fa
Reply to  Pietro

Se non sei d accordo sei di Catanzaro

Lino
Lino
6 giorni fa

Sta facendo i bagagli

Special One
Special One
6 giorni fa

Chissu u ne buanu nemmenu pe fa u raccattapalle…

Lama
Lama
6 giorni fa

Si dice che durante la presentazione come neo allenatore del Chievo abbia perculato i Lupi, è vero? E ora lo prendiamo noi?

Antonio Grillo
Antonio Grillo
6 giorni fa
Reply to  Lama

Perculato…. Azz… paroloni, alta cultura… Potevi semplicemente dire: sfottere, sbeffeggiare ecc… Perculato però… Baciamo le mani professore….

Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "È anche vero che il Cosenza come squadra le vette più alte le ha toccate decisamente dopo la promozione dell'88. Peraltro la B che fece nel..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Ci stavo pure io a Casarano e non solo......."

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "C'è poco da dire. Era fidanzato con una ragazza che nel frattempo strizzava l'occhio ad un maresciallo dei carabinieri. Un giorno Denis muore in..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Lo ricordo bene! Giocatore di talento, con un tiro potente e preciso verso la porta. In nazionale, non è stato ben valutato."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."
Advertisement

Altro da News