Resta in contatto

News

Giuntoli sull’ex Cosenza Machach: “Tecnicamente è un fenomeno, ma ha un problema…”

Il francese, ex rossoblu, ha stupito il direttore sportivo del Napoli

Per Zinedine Machach l’esperienza al Cosenza nel campionato 2019/2020 è stata interlocutoria. Abbastanza utilizzato da Braglia e titolare in tre gare su cinque con Pillon – nelle quali ha segnato il suo unico gol in rossoblu -, sotto Occhiuzzi è letteralmente sparito dai radar, giocando appena 45 minuti. Nello scorso torneo parentesi in Olanda, quindi il ritorno al Napoli. Dove però pare abbia favorevolmente impressionato il direttore sportivo Giuntoli, come svelato dal giornalista partenopeo Silver Mele.

Mele, come riportato da areanapoli.it, ha dichiarato: “Ho visto tutto il secondo tempo della partita tra il Napoli e la Bassa Anaunia con Cristiano Giuntoli. A proposito di Machach, il Direttore Sportivo del sodalizio campano ha detto: ‘Credimi, questo qui è un fenomeno, tecnicamente è fortissimo. Ha però un problema comune a tanti altri giocatori: andando in prestito, non ha avuto modo di giocare tanto. Quando finisci in prestito, la società che ti ospita tende più a valorizzare i suoi calciatori piuttosto che chi arriva per un periodo di tempo limitato'”.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Special One
Special One
1 mese fa

Se trovasse l allenatore giusto, diventerebbe un grande calciatore…il problema che ad oggi nessuno capisce di calcio…

Giovanni
Giovanni
1 mese fa

Voleva essere titolare, e in spogliatoio armava zimeche (zizzanie) vedi crotone.stessa capu.

Francesco Cristiano
Francesco Cristiano
1 mese fa

Pure la capuzza mi sa caro Giuntoli

Advertisement

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Da bambini giocavo con lui, abitavamo vicini, lui sul vecchio bar manna ed io in via Adua, andavamo quasi tutte le domeniche a giocare a scommesse,..."

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Non dimenticate Vita, Gramoglia e Ciabbatari"

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "Ma quale Carabinieri e un Poliziotto! All'epoca non c'era il Poliziotto questo è venuto in seguito !"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Ci stavo pure io a Casarano e non solo......."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."
Advertisement

Altro da News