Resta in contatto

Approfondimenti

Perugia-Cosenza, 0-0 all’intervallo: Vigorito chiude due volte lo specchio

Il Grifo parte forte ma il portiere è attento, poi i Lupi trovano fiducia e anche qualche bella giocata

Si chiude sullo 0-0 il primo tempo del match del “Curi” tra Perugia e Cosenza. I rossoblu in avvio accusano l’aggressività dei padroni di casa, che in pochi minuti vanno due volte vicino al gol, prima con Carretta e poi con Murano, in entrambe le occasioni però Vigorito chiude ottimamente lo specchio della porta.

Con il passare dei minuti però il Cosenza si scrolla di dosso un po’ di preoccupazioni e inizia a costruire azioni con maggiore continuità, in particolare con gli scambi tra Caso e Gori. Quest’ultimo impegna di testa Chichizola sugli sviluppi di un corner e sempre da un tiro dalla bandierina i Lupi si rendono pericolosi con Tiritiello. Palmiero e Vaisanen quindi impegnano dalla distanza l’estremo difensore del Perugia, ma il portiere argentino è sempre attento.

Un Cosenza quindi timido in avvio ma sicuramente non da meno dell’avversario, esclusi i minuti iniziali. Il Perugia infatti, al di là dei due tiri in porta neutralizzati da Vigorito, non ha combinato molto negli ultimi venti metri, con la difesa rossoblu che ha ben disinnescato i tentativi dei padroni di casa. In attacco invece è forse mancato l’inserimento di qualche centrocampista per il Cosenza, che ha faticato a fare densità nella metà campo offensiva.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Con Franco siamo coetanei e abbiamo cominciato a giocare insieme: di lui ho un bellissimo ricordo. Spero stia bene e tanto che non lo vedo"

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "E dopo de Rosa vi siete dimenticati di Cristiano Lucarelli secondo me uno dei più forti attaccanti del Cosenza"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Ci stavo pure io a Casarano e non solo......."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."
Advertisement

Altro da Approfondimenti