Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, i numeri che fanno del Frosinone una squadra insidiosa

A guardare la classifica quello di sabato è uno scontro diretto per la zona playoff. Dall’organico alle statistiche: tanti i punti di forza della squadra di Grosso

Che poi a guardare la classifica i numeri dicono che Cosenza-Frosinone è uno scontro diretto per la zona playoff. E chi lo avrebbe mai pensato un paio di mesi addietro. Invece in 5 partite, le prime 2 con Ascoli e Brescia non fanno testo, è stato bravo Zaffaroni a fare dei Lupi la squadra rivelazione di questo inizio di campionato. Una Serie B, l’edizione 2021-2022, che sta regalando tante sorprese anche se è ancora troppo presto per emettere sentenze. Un quadro più completo si avrà a dicembre, quando si andrà alla sosta invernale.

Sabato si torna in campo per l’8ª giornata e allo stadio Marulla andrà in scena la sfida contro la squadra di Fabio Grosso. I numeri, si diceva. A vedere le statistiche, ma non sono certamente soltanto quelle, il Frosinone è una squadra molto insidiosa. Per numeri e per organico, appunto. Intanto non perde da 5 trasferte di fila (4 vittorie e 1 pareggio) e contro i Lupi potrebbe mettere in fila 6 risultati utili consecutivi lontano da casa nel campionato cadetto per la prima volta da giugno 2020.

I ciociari sono la squadra del campionato di Serie B che, finora, ha giocato più palloni nell’area di rigore avversaria: 198. Dopo 7 giornate i rossoblù sono ultimi in questa speciale graduatoria: soltanto 78. Evidentemente Zaffaroni dovrà intensificare il lavoro tattico per migliorare non soltanto questa statistica. Ad esempio il Cosenza è ultimo anche nella percentuale di cross, 45 in tutto contro, a esempio, i 126 della Ternana che è la squadra che ne ha effettuati di più.

Cosenza e Frosinone sono reduci da una sconfitta: i Lupi ad Alessandria (1-0), i ciociari allo Stirpe con il Cittadella (1-0). Il k.o. contro i veneti ha interrotto una striscia positiva che durava da 10 partite (5 vittorie e 5 pareggi). Grosso si affida a un dato: 2 sconfitte consecutive il Frosinone non li subisce da giugno 2020 (Frosinone-Cittadella 0-2 e Chievo-Frosinone 2-0). Di contro i rossoblù hanno vinto le ultime 3 partite giocate allo stadio Marulla e l’ultima volta che in Serie B era arrivata a 4 risale al periodo novembre-dicembre 2001 (Cosenza-Siena 2-1, Cosenza-Genoa 2-1, Cosenza-Bari 2-1 e Cosenza-Cagliari 1-0). Allenatore era Emiliano Mondonico.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Con Franco siamo coetanei e abbiamo cominciato a giocare insieme: di lui ho un bellissimo ricordo. Spero stia bene e tanto che non lo vedo"

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "E dopo de Rosa vi siete dimenticati di Cristiano Lucarelli secondo me uno dei più forti attaccanti del Cosenza"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Ci stavo pure io a Casarano e non solo......."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."
Advertisement

Altro da Approfondimenti