Resta in contatto

Approfondimenti

Monza-Cosenza, 3-0 all’intervallo: rossoblu molli, brianzoli cinici

I padroni di casa capitalizzano tre delle quattro occasioni da rete, anche se ci sono un paio di episodi da “moviola”

Il primo tempo di Monza-Cosenza si chiude con un netto 3-0 a favore dei padroni di casa. Eppure non era iniziata male la gara per i Lupi, con un paio di buone iniziative di Millico e Situm. Dopo aver reclamato un rigore per un tocco di braccio, per l’arbitro involontario, arriva la prima rete biancorossa con Colpani.

Tre minuti e il Monza raddoppia – ma in partenza sembrava esserci fallo su Millico – con Mota, che di sinistro piazza all’incrocio. Il Cosenza accusa il colpo e anche il terzo gol, ancora con Mota che taglia la difesa rossoblu come il burro e batte Vigorito. I padroni di casa di fatto si fermano e la reazione dei Lupi è tutta in un destro centrale di Millico, neutralizzato da Di Gregorio senza patemi.

Al netto dei due episodi, quello del presunto rigore e il fallo su Millico non fischiato, il primo tempo del Cosenza è stato da dimenticare. Tanti errori in fase di impostazione – la terza rete nasce da una palla di Tiritiello regalata a Mota – poco mordente e sempre un passo indietro rispetto ai calciatori avversari.

25 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
25 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altro da Approfondimenti