Resta in contatto

Le pagelle di Tifocosenza

Cosenza, il muro crolla nel finale: errore fatale a Vicenza

Nella giocata di Dalmonte decisivo l’errore di Matosevic e Liotti che si lascia anticipare da Maggio. Bisoli costretto a fare di necessità virtù, troppe assenze

MATOSEVIC 5 Partita senza particolari sussulti ma il pallone di Dalmonte dal quale nasce il gol di Maggio nel finale è sul suo palo e non può passare in quel modo.

RIGIONE 6 Gli attaccanti del Vicenza di grandi pericoli non ne creano, regge bene.

CAMPORESE 6 Sempre attento.

VAISANEN 5,5 Rispetto ai compagni di reparto in un paio di occasioni perde le misure.

BITTANTE 5,5 Si sacrifica molto anche se dalle sue partite Lukaku fa male e da lì arriva anche il gol partita. Dal 41’ s.t. HRISTOV S.V. Prende il posto del compagno stremato dai crampi.

KONGOLO 6 Cala alla distanza, non giocava una partita intera da molto tempo. E comunque Cavion gli rende la vita difficile.

VENTURI 6 Centrocampista centrale che si occupa di Da Cruz con una marcatura praticamente a uomo. Dal 28’ s.t. PALMIERO 5,5 Non è al meglio e si vede.

BOULTAM S.V. Pochi minuti, poi lascia il campo per infortunio. Dal 6’ p.t. VALLOCCHIA 6,5 Entra benissimo in partita e non molla fino all’ultimo istante.

LIOTTI 5,5 Il duello con Maggio sarebbe finito in parità se l’ex Napoli non gli avesse strappato il pallone dai piedi per il gol che decide il match.

LARRIVEY 5,5 Con una squadra che pensa solo a difendere, l’attaccante non lo fa praticamente mai. Ma si sacrifica molto per la squadra.

CASO 6,5 Rimane lui il calciatore più pericoloso del Cosenza. Esce stremato. Dal 28’ s.t. ZILLI S.V. Lotta con personalità contro i difensori del Vicenza e non si lascia intimorire.

BISOLI 6 Deve fare di necessità virtù: Florenzi, Carraro, Situm, Di Pardo e Ndoj con la febbre, così come Gerbo e Laura comunque in panchina assieme a Palmiero tutti e tre non al meglio. Piena emergenza, d’accordo. Alza una diga davanti a Matosevic ricorrendo a Venturi play (ma Voca per quale motivo è stato ingaggiato?).

69 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
69 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "È vero,abbiamo formato con alcuni amici il "Club Codognato",prima ci sentivamo,vive a Trento."

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "Giorgi e Reja,Zaccheroni che ha vinto uno scudetto con il Milan e una Coppa d'Asia con il Giappone."

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "Viva il calcio anni 80...partite alle 14.30, 90 minuto alle 18.10, la domenica sportiva alle 22.30...avete rotto il caxxx con questi orari..."

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Grande Marulla mio idolo Felice dal Belgie"
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da Le pagelle di Tifocosenza