Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, domenica di telefonate e contatti: si decide per l’allenatore

Il presidente Guarascio è rimasto incollato al telefono e con il direttore sportivo Gemmi si è arrivati alla decisione che a inizio settimana verrà fatta la scelta

Proprio perché si tratta di una scelta non facile, in casa Cosenza è stata una domenica di lavoro. O meglio: di telefonate e contatti. Perché il presidente Guarascio dopo la scelta di Gemmi come direttore sportivo, ha fretta di regalare al popolo rossoblù il nome del nuovo allenatore. E cominciamo dalla fine: l’ultimo nome accostato ai Lupi è stato quello di Cosmi. Ma è durato giusto il tempo tra un tuffo a mare e un’asciugata sotto il sole. Il tecnico perugino non convince.

Capitolo Bisoli, che rimane al momento il favorito. La settimana comincerà con un  nuovo contatto con Gemmi: probabilmente ci sarà un ulteriore aggiornamento. Perché, in fondo, la soluzione Bisoli è più che altro legata all’onda emotiva scatenata da una parte della tifoseria dopo la salvezza. E Guarascio, visto il clima ostile nei suoi confronti, vorrebbe accodarsi al volere di questa fetta, in un certo senso condizionante, del popolo rossoblù. Motivo per il quale le possibilità che il tecnico di Porretta Terme guiderà i Lupi anche nel prossimo campionato di Serie B 2022-2023, restano alte.

Restano accessi i riflettori in direzione Pisa. Quella di Luca D’Angelo rimane una idea al momento molto suggestiva. Intanto è ancora l’allenatore del Pisa. E se dovesse arrivare l’esonero Gemmi dovrà trovare argomenti forti per convincerlo a sposare il progetto Cosenza. L’idea del tecnico abruzzese, al momento, è quella di rimanere un anno fermo se finirà la sua storia nerazzurra.

Le altre piste seguite non sembrano essere di immediata soluzione: Longo dovrebbe prima trovare un accordo con l’Alessandria per poi firmare la risoluzione. Con Stellone, vista la situazione in casa Reggina, si correrebbe il rischio di arrivare a fine giugno. Troppo tardi. Rimane in piedi l’ipotesi Colombo (Monopoli), più indietro la soluzione Pavanel (ex Padova). Per i primi giorni della prossima settimana si attende il  nome del nuovo allenatore del Cosenza.

42 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
42 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "Hai assolutamente ragione! 👍"

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "Giorgi e Reja,Zaccheroni che ha vinto uno scudetto con il Milan e una Coppa d'Asia con il Giappone."

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "Viva il calcio anni 80...partite alle 14.30, 90 minuto alle 18.10, la domenica sportiva alle 22.30...avete rotto il caxxx con questi orari..."

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Grande Marulla mio idolo Felice dal Belgie"
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da Approfondimenti