Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, scrematura nell’organico: ecco chi andrà via

Il direttore sportivo Gemmi entro la data dell’inizio del ritiro nelle Marche proverà a trovare una sistemazione ai giovani e quei calciatori che non rientrano nel progetto

I tempi sono ristretti rispetto alle precedenti stagioni, il campionato comincerà a ridosso di Ferragosto e per inizio luglio si andrà in ritiro. La Serie B 2022-2023 sarà condizionata anche dal calcio mercato estivo che ufficialmente partirà venerdì prossimo, 1 luglio. Il Cosenza dall’8 al 24 di luglio sarà in ritiro a Sarnano, nelle Marche in provincia di Macerata e per quella data il direttore sportivo Gemmi vorrebbe trovare una sistemazione ai giovani e i calciatori che non rientrano nel progetto.

Sono destinati ad andare in prestito l’esterno sinistro La Vardera che rientra dal dall’Imolese dove ha collezionato 9 presenze. Con la maglia dei Lupi anche 2 presenze in B ma si punterà a farlo giocare ancora in Serie C ma con più continuità. Rientra da un prestito un altro 2002: il centrocampista Maresca. In Serie D alla Casertana ha fatto bene: 28 presenze, 1 gol e 3 assist. Andrà pure lui in C. In uscita c’è Sueva che rientra dal Potenza (soltanto 2 presenze per un totale di 34′ per il 2001 nazionale dominicano). Destinato al lasciare i Lupi anche l’attaccante Pandolfi, il cui impatto con la Serie B non è stato positivo.

Gemmi nei prossimi giorni approfondirà e decideranno assieme con i calciatori che non rientrano nel progetto. Dal portiere Vigorito il quale ha la possibilità di tornare al Cagliari. Ha ancora un altro anno di contratto Tiritiello e l’ultima stagione vissuta lungamente ai margini lo spinge verso una nuova esperienza. Capitolo a parte per lo storico capitano Angelo Corsi, rientrato dal prestito alla Vibonese. Ha altri due anni di contratto ma ha già manifestato l’intenzione che vorrebbe continuare da calciatore. Assieme al direttore sportivo valuteranno le opportunità.

Ci sono altre situazioni che andranno definite successivamente. Dai centrocampisti Voca e Kongolo, ai difensori Rigione e Hristov (potrebbe tornare in Bulgaria), calciatori che comunque dovrebbero partire per il ritiro di Sarnano.

 

32 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

32 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Sono d’accordo con te al 100%"

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "Con Mutti poi , e credo per la prima volta nella ns storia, il Cosenza è stato da solo primo al comando della classifica in serie B. Verso la decima..."

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "Hai assolutamente ragione! 👍"

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "Viva il calcio anni 80...partite alle 14.30, 90 minuto alle 18.10, la domenica sportiva alle 22.30...avete rotto il caxxx con questi orari..."

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da Approfondimenti