Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, quattro tempi e quattro reti nel test con la Primavera

In gol Butic, D’Urso, Calò e Sidibe. Assenti Florenzi e Vaisanen, è rimasto a riposo Meroni

Il Cosenza è stato impegnato nel pomeriggio di venerdì in un test contro la formazione Primavera rossoblu. Le due squadre si sono affrontate sul terreno di gioco del Real Cosenza in quattro tempi da 30 minuti ciascuno.

La squadra di mister Dionigi è andata in rete quattro volte, una per tempo. Ad aprire le danze Butic, quindi è andato in gol D’Urso. La terza rete, direttamente dalla bandierina, porta la firma di Calò, mentre l’ultima è stata segnata da Sidibe. In campo con i compagni anche Kongolo.

Non hanno partecipato all’amichevole gli infortunati Florenzi e Vaisanen, è rimasto a riposo Meroni, che ha seguito l’allenamento da bordo campo. Durante il test Voca ha subito una botta al ginocchio ed è uscito in via precauzionale.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "Verissimo, scuola Inter, un vero professionista serio e bravo"

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "Emiliano Mondonico. Un gigante."

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Memorabile il gol segnato alla fiorentina in cui scartó mezza squadra"

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "Viva il calcio anni 80...partite alle 14.30, 90 minuto alle 18.10, la domenica sportiva alle 22.30...avete rotto il caxxx con questi orari..."

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da Approfondimenti