Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Cosenza, la svolta è vicina: Gemmi sarebbe ai dettagli con Breda

Prima il club dovrà annunciare l’esonero di Dionigi per poi dar l’ok al nuovo allenatore reduce dagli esoneri al Pescara e al Livorno

Tranne clamorosi colpi di scena, il Cosenza nelle prossime ore dovrebbe avere un nuovo allenatore. Alla fine sarebbe arrivato il sì da parte di Roberto Breda, reduci dagli esoneri al Pescara e al Livorno nelle sue ultime esperienze in Serie B. Ma prima di annunciarlo, il club dovrà comunicare l’esonero a Davide Dionigi. Si è in attesa.

Roberto Breda è nato a Treviso il 21 ottobre 1969 e ha cominciato la carriera di allenatore con la Primavera della Reggina dov’è stato anche calciatore. La squadra amaranto l’ha allenata anche in due momenti diversi: prima nel 2010 prendendo il posto di Iaconi e raggiungendo la salvezza. Poi è tornato a guidare gli amaranto nel 2011-2012, prima esonerato e poi richiamato al posto di Angelo Gregucci e chiuse il campionato al 10° posto. Ha guidato anche Salernitana, Vicenza, Latina, Ternana, Entella, Perugia, Livorno e Pescara. A ore il suo annuncio.

117 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

117 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Secondo il mio parere bisogna separare le due epoche anni 60 e post prima lenzi (se non ricordo male capo cannorire e pallone d'oro ) poi il gande..."

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "DOMANI FORZA LUPI. Stringiamoci attorno alla squadra e alla dirigenza. Bando alle Polemiche Lupi ALÈ"

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "Giusto,signor Giovanni ! È facile applaudire quando si vince ; ma la squadra va' sostenuta,soprattutto,quando è in difficoltà !"

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "Verissimo, scuola Inter, un vero professionista serio e bravo"

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da Approfondimenti