Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Cosenza, con il Cittadella snodo cruciale in chiave salvezza

I veneti in classifica hanno soltanto un punto in più dei rossoblù e in casa hanno vinto soltanto 2 partite su 6 giocate al Tombolato

Domenica prossima, 27 novembre, il Cosenza torna in campo: in casa del Cittadella prenderà il via il rush finale del girone d’andata che porterà poi alla sosta invernale. In chiave salvezza la partita in programma al Pier Cesare Tombolato alle ore 15 e valevole per la 14ª giornata del campionato di Serie B, rappresenta uno snodo cruciale. Infatti la squadra veneta ha soltanto un punto in più dei rossoblù, che in caso di vittoria darebbero una svolta alla classifica deficitaria dopo le 5 sconfitte di fila.

L’undici di Viali, reduce dal successo sul Palermo è in zona playout ma con affaccio diretto su quella retrocessione. E l’obiettivo è quello di tornare a navigare in acque più tranquille, senza l’agonia delle ultime stagioni. La sosta è certamente servita al nuovo allenatore per conoscere meglio la rosa che il direttore sportivo Gemmi ha costruito la scorsa estate. Ma prima di qualsiasi valutazione e anche la veduta sul prossimo calciomercato di gennaio, necessita che i Lupi cambino marcia.

E la squadra di Edoardo Gorini sta annaspando un po’ rispetto alle ultime stagioni. Finora in casa ha vinto soltanto 2 partite, ha subito 1 sconfitta e centrato 3 pareggi. Insomma al Tombolato non è proprio irresistibile. Classico scontro diretto che potrebbe segnare la svolta per il Cosenza. Almeno si spera…

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "…e quando non riuscivi ad andare in trasferta, radiocronaca di Milicchio che ti veniva un infarto appena superavamo il centrocampo. 🥹"

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "com'è giusto che sia, Grande Bruno ..."

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "Verissimo, scuola Inter, un vero professionista serio e bravo"

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Memorabile il gol segnato alla fiorentina in cui scartó mezza squadra"

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da Approfondimenti