Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Cosenza gagliardo ma sfortunato, è 1-1 con il Brescia

I Lupi vanno in gol con Larrivey ma nel finale, con Calò a mezzo servizio e i cambi finiti, gli ospiti riescono a pareggiare

Un altro pareggio per il Cosenza, che nel turno infrasettimanale pareggia per 1-1 con il Brescia. La gara, come nel primo tempo, prosegue in maniera equilibrata nella ripresa, finché il Brescia non alza il ritmo e sfiora il gol con Viviani, fuori di poco, e Moreo, bell’intervento di Marson.

Nel miglior momento degli ospiti arriva la zampata di Larrivey, che fa esplodere il “Marulla”, sfruttando un cross di Rispoli deviato e respinto dal palo. Nel finale di gara però la sfortuna mette il bastone tra le ruote ai Lupi. Calò si fa male ma i cambi sono finiti. Il centrocampista resta in campo ma il Brescia si riversa in attacco. Dopo un doppio salvataggio di Meroni e Marson, arriva il gol di Bianchi in pieno recupero.

Un peccato per il Cosenza, che con la vittoria avrebbe abbandonato la zona playout mentre così i rossoblu restano quintultimi con 17 punti. Arriva comunque il quarto risultato utile consecutivo e una prestazione sicuramente nel complesso positiva di fronte a una squadra che viaggia nelle zone alte della classifica. Tra tre giorni Cosenza impegnato a Venezia in trasferta.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Secondo il mio parere bisogna separare le due epoche anni 60 e post prima lenzi (se non ricordo male capo cannorire e pallone d'oro ) poi il gande..."

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "DOMANI FORZA LUPI. Stringiamoci attorno alla squadra e alla dirigenza. Bando alle Polemiche Lupi ALÈ"

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "Giusto,signor Giovanni ! È facile applaudire quando si vince ; ma la squadra va' sostenuta,soprattutto,quando è in difficoltà !"

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "Verissimo, scuola Inter, un vero professionista serio e bravo"

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da Approfondimenti