Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Bacheca del Tifoso

Cosenza nel Cuore: ecco la lettera aperta inviata al sindaco

In vista dell’incontro istituzioni, Guarascio e tifosi convocato dal primo cittadino la nota associazione di tifosi rende note le richieste inviate a Palazzo dei Bruzi

Martedì a Palazzo dei Bruzi il sindaco Franz Caruso ha convocato istituzioni, il proprietario del Cosenza calcio e rappresentanti della tifoseria. Incontro nel corso del quale si discuterà del futuro della squadra rossoblù. La nota associazione di tifosi Cosenza nel Cuore ha inviato una lettera al primo cittadino, il cui contenuto è stato reso noto a tutti i tifosi. Ecco il testo completo.

“Caro sindaco, in vista della sua chiamata a raccolta, Istituzioni-Guarascio-Tifosi, riteniamo far presente le direzioni, una alternativa all’altra, necessarie e fondamentali da intraprendere, per mantenere la cadetteria: 1. Aumento bugdet, 2. Allargamento base societaria e riassetto organizzativo, 3. Cessione società.

Indichiamo, dunque,  le tre vie, tanto ovvie quanto importanti, che dovrà far presente alla proprietà del Cosenza Calcio, alla luce dell’ennesimo campionato di stenti, situazioni opache e dilettantistiche.

Sebbene sia una iniziativa lodevole e coraggiosa, ci sembra inutile sentirci ripetere per l’ennesima volta concetti quali quelli di unione, senso di appartenenza, patrimonio della serie B, che da 109 anni di storia sono bene assorbiti e propri di una intera tifoseria. Semmai, questi valori bisognerebbe spiegarli una volta per tutte alla proprietà del Cosenza Calcio, perché noi dal 2013 tentiamo di trasmetterli, ma con evidenti e profonde difficoltà.

Si faccia carico di tutto ciò e si faccia spiegare, con massima trasparenza, l’intento del signor Guarascio”.

15 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

15 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Secondo il mio parere bisogna separare le due epoche anni 60 e post prima lenzi (se non ricordo male capo cannorire e pallone d'oro ) poi il gande..."

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "DOMANI FORZA LUPI. Stringiamoci attorno alla squadra e alla dirigenza. Bando alle Polemiche Lupi ALÈ"

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "Giusto,signor Giovanni ! È facile applaudire quando si vince ; ma la squadra va' sostenuta,soprattutto,quando è in difficoltà !"

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "Verissimo, scuola Inter, un vero professionista serio e bravo"

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da Bacheca del Tifoso