Tifo Cosenza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Cosenza, parola d’ordine equilibrio per ritrovare entusiasmo

A Brescia la seconda sconfitta consecutiva, adesso la sosta aiuterà all’inserimento dei nuovi. Alone di misteri sulle condizioni di La Vardera e Florenzi

Equilibrio, sostantivo che fa capolino nella maggior parte delle discussioni attorno al Cosenza. La sconfitta di Brescia, come nelle tradizioni dell’ambiente rossoblù, ha aperto il dibattito fra pessimisti (un eufemismo, a dirla tutta…) e una discreta dose di tifosi tendenti alla fiducia. Diciamolo subito: i risultati, da sempre, determinano prospettive e giudizi. Ma dopo sole 4 giornate di campionato è impossibile trarre già delle conclusioni.

Certo, la sconfitta di Brescia fa male. Come tutte le sconfitte, ancor di più se, nel caso specifico, si è tratto della seconda consecutiva dopo quella con il Modena. Mai come in questo momento serve equilibrio, perché la squadra, con tutti i suoi limiti, ha dimostrato di avere delle qualità. L’impressione è che al Rigamonti sembra essere stata più una questione di atteggiamento, a differenza della sconfitta con il Modena con il Cosenza che aveva giocato, per lunghi tratti, anche un buon calcio.

Dice bene Fabio Caserta, qualsiasi obiettivo non si raggiunge alla 4ª giornata. E, giusto per non rischiare brutte sbandate, l’obiettivo del Cosenza rimane il mantenimento della categoria. Anche se non è operazione semplice soffocare i sogni di un tifoso, soprattutto dopo che il mercato è stato giudicato all’unanimità positivo. Al netto dei dubbi legati alla mancanza di un terzino destro e un centrale di difesa (perplessità, purtroppo, confermate dalle prestazioni di Rispoli e Sgarbi contro il Brescia), nonostante le rassicurazioni dello stesso allenatore proprio alla vigilia della partita del Rigamonti.

Equilibrio, dunque. In attesa che da martedì, giorno della ripresa degli allenamenti, si comincino ad affondare i bisturi. Grazie anche alla sosta che darà un grosso aiuto a Caserta e al suo staff. Ci saranno i nuovi da inserire, soprattutto Viviani, Canotto e Forte oltre allo stesso Sgarbi. E se vogliamo tra i nuovi si possono inserire anche La Vardera e Florenzi, visto che non sono mai stati disponibili e sui quali aleggiano tantissimi misteri sulle rispettive condizioni fisiche.

Subscribe
Notificami
guest

173 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Da più parti è stato posto l’accento sul fatto che i tifosi del Catanzaro presenti...
Dagli infortuni alle assenze agli allenamenti: la settimana che ha preceduto il derby piena di...
La nota del club attraverso i canali social dopo che il numero 9 si è...

Dal Network

Il tecnico giallorosso: "Vincere qui ci dà tanta soddisfazione e penso che i miei giocatori...
Un déjà vu della gara giocata lo scorso 26 novembre al “Ceravolo” per la squadra...
Il tecnico giallorosso alla vigilia del derby: "Incontreremo una squadra che sta bene e che...
Tifo Cosenza