Resta in contatto

Approfondimenti

Il Cosenza a Livorno incerottato: non convocati Maniero e Litteri

Uomini contati per Braglia: in Toscana con 17 calciatori, considerato anche l’infortunio di Garritano e la squalifica di Corsi. Per Bittante si va verso il debutto in maglia rossoblu, ballottaggio a centrocampo

 

La prima avvisaglia c’era stata ieri: Maniero rimasto a bordo campo Cosenza, seduta pomeridiana a porte chiuse. Stamattina se n’è avuta la conferma: l’attaccante non è salito sul pullman che ha portato il gruppo a Lamezia Terme per imbarcarsi sull’aereo direzione Pisa. L’ex Novara ieri pomeriggio non si è allenato per una contrattura al flessore alto, per cui si era già intuito che difficilmente sarebbe stato della partita domani pomeriggio (fischio d’inizio alle ore 15) a Livorno.

 

Un po’ a sorpresa sul pullman non è salito nemmeno Litteri. Che l’ex attaccante del Venezia non fosse in condizione si sapeva già ma era trapelata l’indiscrezione secondo la quale sarebbe comunque partito con la squadra. Evidentemente lo staff tecnico assieme a quello sanitario hanno preferito fare in modo che continuasse a lavorare a Cosenza, in modo da averlo disponibile domenica prossima contro la Cremonese. Infatti continuerà ad allenarsi in città. Stesso discorso per Garritano che ha smaltito l’infiammazione al ginocchio ma deve recuperare la condizione fisica. Anche Corsi, squalificato, si continuerà ad allenare al Marulla.

 

Così Braglia, per la sfida del Picchi, avrà gli uomini contati: sono in tutto 17. Di conseguenza scelte quasi obbligate per la formazione da mandare in campo. Si ripartirà dal 4-3-3 che si è visto contro il Cittadella e gli uomini dovrebbero essere gli stessi con l’unica novità legata all’esordio in maglia rossoblu di Bittante che prenderà il posto del capitano Corsi. Un solo dubbio a centrocampo con Mungo che scalpita per una maglia da titolare, per cui in ballottaggio con Bruccini e Palmiero (in questo caso è possibile anche che Sciaudone giochi play).

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ci faremo valere lo stesso!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

La scelta di ridurre all osso L organico t porta a queste conseguenze…lo dico da tempo a livello numerico manca una punta de un centrocampista,che potevano essere benissimo due giovani speranze!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma si c’è Tutino, Empalo, Sciaudone, Baez avanti….

Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Al posto di Lentini metterei Padovano"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Un fortissimo centrocampista con un tiro micidiale. Peccato ad avere incontrato sulla sua strada quegli incapaci allenatori della nazionale di quel..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti