Resta in contatto

Approfondimenti

Occhio Cosenza, su Mungo piomba anche la Feralpisalò

Il centrocampista rossoblu sempre più appetito in Serie C: dopo il Teramo, sempre pronto a lanciare l’affondo decisivo, spunta anche il club lombardo

Domenico Mungo è uno dei calciatori sul quale l’allenatore Piero Braglia pone grande fiducia. Diciamo che si tratta di uno dei fedelissimi del tecnico toscano, tant’è che già nel corso della passata stagione gli era stato fatto firmare il rinnovo del contratto fino a giugno 2020. Per cui la sensazione è quella che il prossimo 16 luglio sarà presente al raduno fissato a Cosenza prima della partenza per il ritiro di San Giovanni in Fiore.

Ma sul centrocampista di Isola Capo Rizzuto, 26 anni compiuti lo scorso 18 gennaio, oltre al Teramo sempre più deciso a lanciare l’affondo decisivo per strapparlo al Cosenza, vanno registrate delle novità. Infatti La Gazzetta dello Sport oggi in edicola parla del forte interessamento della Feralpisalò. Il club lombardo nutre ambizioni di alta classifica e punta decisa su Mungo. Sviluppi sono attesi nei prossimi giorni.

25 Commenti

25
Lascia un commento

avatar
25 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Commento da Facebook Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

👍

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

…vogliamo sola la pappa pronta e la perfezione…praticamente chi non è riconoscente è poco sportivo e fa’ male al Cosenza…in due parole stativi ara casa e non commentate tagliaturi…

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Io gli darei un’altra chance in serie B. Lo dico a tutti i professori della Sorbona che già emettono sentenze….

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Posso accompagnarlo?..la C è il suo campionato, la B è troppo per lui..

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ma sicuri che non stanno sbagliando
Secondo me si stanno confondendo

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Perché non se ne và?

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Mi tocca dirlo ma tanti di voi dimenticano…ci vuole più rispetto per chi da anni rispetta la maglia..

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Molti detrattori ricordano il gol mangiato a foggia e allo stesso modo manderebbero alla gogna il giocatore, ma gli stessi non ricordano il gol importante contro la sanbenedettese. A parte i gol e gli sbagli che li facciamo tutti, mi piange il cuore nel dire che a Cosenza non c’è riconoscenza, neanche verso giocatori che sudano la maglia. Domenico Mungo è uno di questi… Personalmente grande riconoscenza verso lui

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Io lo terrei volentieri ottimo panchinaro per la B…. Questo braglia lo sà benissimo! Giocatore serio che dà sempre il massimo impegno!!!! Dai domenico!!!!!!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Mungo ha tecnica da vendere. Poi chiunque può sbagliare. O siamo tutti perfetti? Grande dome’. 💪🔴🔵🐺

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Mungo è RedBlu❤️

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

E nono.. Braglia ha sempre ragione

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Va bellu va ca a serie B unne cosa da tua 👋

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ok che ha fatto un campionato sottotono, ma venderlo senza prendere un sostituto sarebbe una ciutia

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Magari andasse via….

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Secondo me mungo quest’anno ha fatto un buon campionato

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Lo lascerei andare gratuitamente al Feralpi per gratitudine (play off vs cozzolari)

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ho sempre detto che questo giocatore di serie C è il Pupillo di Braglia questo articolo lo dimostra !🤘

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

E u sa” ka braglia su vo” tena simu 12 persuni ku i magazziniari sacciu iu

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Parecchi dovranno ricredersi

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Personalmente non mi piace dare giudizi sul singolo ma onestamente il campo ha detto che mungo è un buon giocatore di C.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ancora e a Cosenza 😨😢

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Mah Kini ci capiscia e bravo

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Occhio😂😱

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

No ma tenimunilu.. ca vena piglia n’atra beccaccia cumu cu ru foggia

Advertisement

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "Nel 98 avevo 11 anni ricordo come se fosse adesso del gran gol che fece vincenzino e della vittoria dei lupi al san paolo...si aspettava 90 minuto x..."

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Giugno 1989, ultima giornata di campionato, Taranto-Cosenza 0-1 (Lucchetti), un gol che ci fece illudere, per circa mezz'ora, di poter disputare un..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Giocatore di sostanza con un tiro micidiale. Gran bel giocatore. È esploso con il Cagliari e si è confermato nella Fiorentina scudettata del 68/69"

Pasquale Apa, la freccia di Rocca di Neto

Ultimo commento: "Tifo Cosenza parliamo anche di Voncenzo Cosa"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti