Resta in contatto

News

Cosenza, un figlio d’arte nel settore giovanile rossoblu

Sergio La Canna, figlio del celebre Mario, entra a far parte delle giovanili rossoblu.

Un figlio d’arte entra a far parte del settore giovanile del Cosenza. Si tratta di Sergio La Canna, il figlio del celebre Mario, che giocherà con l’under 15 rossoblu agli ordini di Pier Antonio Tortelli.

Suo padre, attaccante classe 1977 cresciuto nel settore giovanile rossoblu guidato magistralmente dall’ex presidente Pagliuso, ha debuttato in prima squadra nel 1994, subentrando a Francesco Palmieri in un Acireale-Cosenza, agli ordini di Alberto Zaccheroni.

La Canna in rossoblu ha collezionato ben 40 gare tra Serie B e Serie C, realizzando anche la rete della matematica salvezza contro il Portogruaro nella stagione di Lega Pro 1 2009/10. L’augurio per il piccolo Sergio, dunque, è che possa ripercorrere le orme del grande padre.

 

 

18 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
18 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Auguriiiiii!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Sergio La Canna un nome una garanzia

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Grande Sergio❣️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Porta il nome del suo grande nonno, in bocca al lupo per tutto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Auguri da parte mia

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Auguri

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

AUGURI

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Auguri

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Auguri

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Forza Ragazzo il futuro di Cosenza passa da voi mettetecela tutta tu i tuoi compagni e tutto lo staff.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Auguri Sergio ??

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Forza lupacchiotto, fatti onore come ha fatto tuo padre??????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Complimenti ❤?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Complimenti??????❤️?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Forza campione di zia ❤️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Forza lupacchiotto e complimenti ❤?

Pietro
Pietro
1 anno fa

Bene!! Un giovane cosentino che va valorizzato, buon sangue non mente ricordo il papà cuore rossoblù un grande!!

Advertisement

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE DA COSENZA SUBITO"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Lo ricordo perfettamente quando lo stadio del Cosenza era in via Roma. È qualche anno più piccolo di me e ricordo il suo destro con dei tiri..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News