Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, ripresa degli allenamenti. Kanoute torna nel 2020?

La squadra si è ritrovata stamattina al Delmorgine dopo il pareggio con lo Spezia. Ancora differenziato per Lazaar che potrebbe aggregarsi lunedì al gruppo. Preoccupa il centrocampista senegalese: forte distorsione al ginocchio

Subito in campo, anche per smaltire la delusione del pareggio di venerdì sera con lo Spezia. Stamattina il Cosenza ha ripreso gli allenamenti sul terreno del Ciccio Delmorgine: lavori differenziati per chi ha giocato e chi, invece, è rimasto in panchina o disputato parte del match contro la squadra di Vincenzo Italiano. Fari puntati sulle condizioni di Franck Kanoute, uscito dal campo al 32′ del secondo tempo dopo una brutta caduta. Per il centrocampista senegalese si sospetta una forte distorsione al ginocchio. Sui tempi di recupero non ci sono certezze ma il sospetto è che per rivederlo in campo ci vorrà nel 2020, alla ripresa del campionato dopo la pausa invernale.

Lavoro personalizzato per il marocchino Achraf Lazaar: lunedì pomeriggio dovrebbe essere aggregato al resto del gruppo, per cui si viaggia verso il recupero in vista del posticipo della 15ª giornata di campionato in programma lunedì sera (ore 21) 9 dicembre a Perugia. Sempre fermo Kone. Domenica giorno di riposo, la ripresa è prevista per lunedì pomeriggio, 2 dicembre, al Ciccio Delmorgine.

14 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
14 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
dodò
dodò
9 mesi fa

bisogna stringere i denti e andare avanti.
sciaudone, broh, trovato, bruccini, greco, forza ragazzi,dimostrate di sopperire egregiamente e alla grande all’infortunio di frank.

Tonino
Tonino
9 mesi fa

Tutti via

Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

Siiiii dv sudare la maglia

Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

Se così fosse… grandina sul bagnato!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

e che si sono ritrovati a fare? ormai è serie C, andate a funghi in Sila che è meglio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

Perdita a dir poco importante se nn fondamentale per Braglia e il Cosenza tutta… IMBOCCA al lupo a Kanoute

Franco
Franco
9 mesi fa

Fino a gennaio facciamo un bel 5 4 1 , tutti chiusi in difesa , catenaccio e prendiamo 6 , 7 punti e poi vediamo !

Gianluca n
Gianluca n
9 mesi fa

Io credo in mister Braglia. Sempre e comunque forza Cosenza

Gennaro
Gennaro
9 mesi fa

Sono ottimi giocatori sia crisetig che buchel. Ma, come quest’estate, vogliono un ingaggio importante. I soldi chi li caccia? Guara$cio?
Immediatamente poi non se parla proprio, il presidente soppesera’ la situazione al centesimo fino alla notte di capodanno.

ginoX
ginoX
9 mesi fa
Reply to  Gennaro

Ma vida tu

Gennaro
Gennaro
9 mesi fa
Reply to  ginoX

Leggi cosenzachannel

ginoX
ginoX
9 mesi fa

Immediatamente la società deve reperire sul mercato il sostituto di Kanoute, nelle ultime 5 partite del girone di andata non è pensabile andare avanti con Greco, bisogna fare assolutamente 8-9 punti. Bisogna cercare tra gli svincolati, ad esempio mi pare sia ancora libero Lorenzo Crisetig, ex Bologna, già cercato da Trinchera ad agosto( mi pare che ad agosto inoltrato si vociferasse di Buchel e altri incluso Crisetig, cioè ancora, a campionato imminente, non avevamo le idee chiare su chi dovesse fare il regista!!!!!!!!!!).
Non scherziamo, senza Kanoute la baracca crolla miseramente e non possiamo permettercelo ASSOLUTAMENTE

Gianluca
Gianluca
9 mesi fa

Testa alta e fuori le palle ….tempo finito .dateve na svejata.

Leonardo
Leonardo
9 mesi fa

Si può sapere gli acquisti di uomini di esperienza come Schiavi.Litteri,DOVEVANO dare una mano a sta squadra che fine hanno fatto ah…. TRINCHERAA DACCE NA RISPOSTA

Advertisement

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE DA COSENZA SUBITO"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Lo ricordo perfettamente quando lo stadio del Cosenza era in via Roma. È qualche anno più piccolo di me e ricordo il suo destro con dei tiri..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti