Resta in contatto

Approfondimenti

Verso Perugia-Cosenza: adesso il Grifo si coccola il baby Capone

L’attaccante di proprietà dell’Atalanta si è sbloccato contro il Pescara. “Grazie a Oddo per la fiducia che ripone nei giovani”. Per i difensori rossoblu un’insidia in più oltre al temuto Iemmello

Non solo Iemmello. Il bomber che sta trascinando il Perugia a suon di gol (con la doppietta al Pescara è salito a quota 11), adesso può contare anche su Christian Capone il quale si è sbloccato con la maglia del Grifo proprio nella sfida contro gli abruzzesi di Zauri. È stata una serata bellissima – riporta Ac-perugia.com -, era una partita molto emozionante per me. Siamo contenti perché ci siamo meritati questa vittoria dopo due risultati negativi, ora dobbiamo continuare così, non mollare e fare sempre del nostro meglio”.

Capone, 20 anni compiuti lo scorso 28 aprile, è arrivato in prestito dall’Atalanta ed è uno dei giovani più stimolati da Oddo in questa prima parte di stagione. Il tecnico ha avuto per lui e gli altri ragazzi parole di elogio. E il giovane attaccante non dimentica. “Ringrazio il mister per le belle parole, noi giovani dobbiamo farci trovare pronti. Contro il Pescara sono partito dal primo minuto insieme a Mardo (Nzita, ndr) e Hans (Nicolussi Caviglia, ndr) e dovevamo dare un segnale. Questa vittoria è una risposta molto importante”.

Un gol così importante merita una dedica speciale.Quando segno dedico sempre il gol a mio nonno che è scomparso un paio di anni fa, questo era per lui”, le parole di Christian Capone riportate dal sito Ac-perugia.com: il giovane attaccante una insidia in più. Oltre a Iemmello, per i difensori del Cosenza in vista del posticipo della 15ª giornata in programma al Curi lunedì 9 dicembre alle ore 21, questo ragazzino di cui si dice un gran bene. 

1 Commento

1
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
salvatore Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
salvatore
Ospite
salvatore

e noi lanciamo SUEVA

Advertisement

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Il citato gol contro il Teramo è un colpo che Lucky aveva provato, con meno fortuna personale ma in ogni caso decisivo, in Casertana - Cosenza 1-1...."

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "C'è poco da commentare. È stato un peccato la perdita di un fortissimo calciatore e un bravissimo ragazzo. Resterà per sempre nei cuori dei..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Io.lo conosciuto in una partita a cetraro in notturna, in grande ,mi fece fare pure gol ,allora dir.il signor Trotta che mi voleva portare a Cosenza ..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "È stato un bravissimo portiere e una persona leale. Non dimentichiamoci che grazie a lui che siamo andati in ' B '. Non capisco come mai il cosenza..."

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "È stato uno dei tanti idoli del passato che vorrei che tornassero tutti insieme per fare grande questo cosenza"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti