Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, il 4-4-2 diventa un’opzione sempre più probabile

Braglia prosegue la preparazione in vista della gara di Perugia e insiste con la novità tattica. Torna in gruppo Legittimo, ancora a parte Corsi, Carretta e Lazaar

Al Curi si vedrà un Cosenza con un vestito nuovo? È molto probabile. Già martedì mattina vi avevano raccontato delle prove di 4-4-2 sul terreno del Marulla, opzione, questa, che diventa sempre più probabile con il passare dei giorni. La parte della seduta di allenamento odierno dedicata alla parte tattica, ha visto ancora una volta la squadra schierata con questo modulo. Con alcune novità rispetto a martedì mattina.

Intanto è tornato nel gruppo Legittimo ed è stato schierato da Braglia a sinistra con Bittante a destra mentre la coppia centrale sarà formata da Idda e Capela anche se Schiavi si segnala in grande crescita. A centrocampo fuori Greco, rispetto all’altra mattina, e dentro Sciaudone in coppia con Bruccini mentre sugli esterni sono stati provati Baez a destra e Perini a sinistra più volte alternato con D’Orazio, nelle vesti di esterno alto. Coppia d’attacco “pesante” con Rivière e Litteri.

Il posticipo di lunedì sera (fischio d’inizio alle ore 21) con il Perugia, partita valevole per la 15ª giornata del campionato di Serie B, rappresenta un altro snodo cruciale per il Cosenza e il suo allenatore Braglia. E uscire imbattuti dal Curi, rappresenterebbe un buon viatico in vista delle successive quattro partita prima della conclusione del girone d’andata. Motivo per il quale il tecnico sta esplorando nuove soluzioni. Si sono allenati a parte Corsi e Lazaar che domani dovrebbero rientrare in gruppo; lavoro personalizzato, invece, per Carretta. Cure fisioterapiche per Kone e Kanoute.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Tutte cose inutili… gli schemi non servono a nulla, serve l’orgoglio… e al momento non ne vedo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Coppia d’attacco pesante un si Po senta😂😂😂😂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Lazaar è un continuo rimandare a domani 😅😅😅

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Caro mister. Il modulo a noi nn serve. A noi servono 11 leoni che vanno in campo e lottano fino alla fine..

cs ma
cs ma
1 anno fa

Ma stiamo scherzando la citta di cosenza spera solo in una salvezza con tutti i soldi che la societa incassa tra lega e incassi allo stadio,uno dei primi in serie b, e poi chiedimo sin dall inizio del campionato solo una salvezza tranquilla che pacchia che gli diamo a guarascio che fino ad ora ha solo guadagnato vedi bilanci

Fabio
Fabio
1 anno fa

In difesa a dx Corsi, a sx Legittimo. A centrocampo metterei ala sx Pierini e Bittante a dx Bruccini e Sciaudone in centro e in attacco la coppia Báez (a sx) e Riviere.

Tifocosenza WebTV



Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Maledetto correttore....Uxa e non Usa."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Rizzo è stato l'idolo di mio padre cosentino Vittorio (nato nel 1914 e compagno di Del Morgine, di Cosenza. Un tiro fortissimo. Ho avuto il piacere..."

Gigi De Rosa, il professore

Ultimo commento: "Ma mi ricordo che usciva palla al piede da situazioni rischiosi dove altri avrebbero buttato in tribuna. Palla a piede con giravolte , pallonetti e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti