Resta in contatto

Approfondimenti

Monaco: “La classifica del Cosenza è bugiarda, dovremmo avere 7/8 punti in più”

Il difensore parla del momento della squadra rossoblù: “Dobbiamo avere consapevolezza nei nostri mezzi, basta poco per risalire la china”.

Salvatore Monaco, difensore del Cosenza, ospite di Soccer Night, nel presentare la sfida di lunedì contro il Perugia, ha parlato del momento generale della squadra rossoblù: “Nel calcio vieni giudicato in base ai risultati e se non vinci c’è sempre molto rammarico. Dal mio punto di vista da inizio campionato non abbiamo demeritato con nessuno, la classifica è bugiarda, abbiamo sette/otto punti in meno”.

Monaco ha così proseguito: “A Benevento abbiamo perso al 94° senza prendere un tiro in porta. Anche nell’ultima gara in casa, lo Spezia è riuscito a pareggiare con un solo tiro nello specchio. Questo ci deve dare forza e consapevolezza nei nostri mezzi, dobbiamo dare sempre di più, anche solo un paio di vittorie possono farci risalire in classifica. Purtroppo però viviamo una classifica che non ci sorride, dobbiamo restare uniti. Con cinque punti arriveremmo in zona playoff, basta poco per risalire la china”. 

1 Commento

1
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
dodò Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
dodò
Ospite
dodò

quel poco purtroppo non riuscite ancora a farlo.
alzare l’asticella del rendimento,specie per chi scende in campo.

Advertisement

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Un grande lassava porta fujia a centrocampo mina tutti Soviero ahahah"

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "Grandissimo Vincenzo........uno di noi"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "È stato un grande. V"

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Il citato gol contro il Teramo è un colpo che Lucky aveva provato, con meno fortuna personale ma in ogni caso decisivo, in Casertana - Cosenza 1-1...."

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "C'è poco da commentare. È stato un peccato la perdita di un fortissimo calciatore e un bravissimo ragazzo. Resterà per sempre nei cuori dei..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti