Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, volti distesi alla ripresa degli allenamenti: obiettivo Trapani

Unico assente Pierini sul quale non si può fare affidamento. Domani pomeriggio la seduta di rifinitura in vista della partita di lunedì sera

Volti distesi e sorridenti alla ripresa degli allenamenti. Il Cosenza ha già posto “in archivio la seconda vittoria consecutiva in campionato, maturata venerdì nel match dello Zini, scrive il sito del club. Vittoria pesante quella con la Cremonese, la seconda di fila dopo quella con l’Entella al Marulla. Inizio migliore per la ripartenza del campionato di Serie B, non ci poteva essere. Gongola, ovviamente, Roberto Occhiuzzi il giovane allenatore al quale è stato affidato il compito di centrare l’impresa della salvezza.

Lunedì sera, alle ore 21, i Lupi scenderanno in campo: al Gigi Marulla si giocherà la partita con il Trapani valevole per la 31ª giornata. “Lavoro di ripristino per i calciatori che hanno accumulato maggior minutaggio nella gara di ieri, per tutti gli altri – ha scritto il Cosenza calcio sulla ripresa degli allenamenti – possessi in spazi ristretti, combinazione di tiri in porta e partitella finale. Domani pomeriggio (domenica 28 giugno, ndr) è in programma la seduta di rifinitura”. Tutti presenti, tranne il solito Pierini sul quale, al momento, non si può contare. Lavoro differenziato per Lazaar il cui ritorno in campo è previsto contro l’Ascoli come riportato precedentemente.

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Luca
Luca
15 giorni fa

Concordo! Basta citare sto Pierini. Solo inutile e dannoso in campo e fuori.Rimanga dove cavolo sta. non abbiam bisogno di gente NON motivata e seria. Tutti lo sanno. Sparisca da Cosenza. E mr Occhiuzzi sa..

Tonino Turano
Tonino Turano
15 giorni fa

Pierini,forse,non serve il gruppo è ormai coeso,ma soprattutto entusiasta,voglioso di riscattare le prove opache della prima parte del campionato,dove qualche ingranaggio non funzionava e dove non mi pare ci fosse grande entusiasmo da parte di tutti i nostri ragazzi,per me secondi a nessuno,La ritrovata armonia di gruppo e di intenti porterà,secondo me,i Lupi alla salvezza diretta.Forza ragazzi siamo tutti con voi.Siete d’accordo amici tifosi?

Giovanni
Giovanni
15 giorni fa
Reply to  Tonino Turano

D’accordissimo…. E aggiungo…. Secondo me l’ingranaggio che non funzionava nel gruppo, era proprio Pierini… Personaggio sbruffone e viziato… Non ha preso proprio nulla dal padre, grande calciatore con spirito di sacrificio… Da quando è fuori il gruppo corre ed è coeso…. Per piacere lasciatelo dov’è…. Le prossime due partite 6 punti, e l’opera e quasi completa…. Forza lupi!!!!

ciccio
ciccio
15 giorni fa

si era capito il personaggio Pierini quando esultava col dito indice sulla bocca. Il calcio e’ pieno di ragazzini viziati che si sentono Maradona. Pierini e’ uno di questi, nessuno si ricordera’ di lui

pasquale filice
pasquale filice
15 giorni fa

Che figura Pierini !
Con il carattere che ti ritrovi non arrivi neanche a fare la riserva nel Canicatti………..con tutto il rispetto per il Canicatti.

Fabio
Fabio
16 giorni fa

E Trinchera diceva:: Pierini?o vedrete presto in A…. Sono senza parole….
A Cosenza direbbero che Pieri “e’ nu cacato” o sbaglio?
Forza Lupi sempre.

Domenico
Domenico
16 giorni fa

Pierini come pierino stattene a casa perché non servi a niente sei una cosa inutile

Giovanni
Giovanni
16 giorni fa

Pierini viziato di me… Non merita di indossare questa gloriosa maglia… È meglio che non torna a Cosenza… Non abbiamo certo bisogno di lui… Sbruffone

Emanuele
Emanuele
16 giorni fa

Se pierini torna u vai pigliu cu nu palo indegno indegno e indegno e penso che nn sarei l’unico a fare cio’ passo e chiudu su muntato i culu

Maikol
Maikol
16 giorni fa

PIERINI CHE DELUSIONE

Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "De Carolis, non andrebbe dimenticato."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Ero piccola quando era in auge, sentivo i commenti degli adulti che a proposito del suo tiro micidiale dicevano "Rizzo ha ruttu a Rizza"perché fu..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti