Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, protocollo Covid: niente amichevoli contro squadre dilettanti

Soltanto partite contro squadre professionistiche sottoposte ai regimi imposte dall’emergenza coronavirus. Quasi certamente un test si farà con la Vibonese

Il protocollo legato all’emergenza Covid-19 impone regole ferree non soltanto per quel che concerne gli allenamenti. Com’è noto, periodicamente tutti i tesserati sono obbligati a sottoporsi a tampone e test sierologico. Anche sulle amichevoli ci sarà da rispettare le indicazioni. Infatti il Cosenza non disputerà amichevoli contro formazioni che partecipano ai campionati dilettantistici, in virtù del fatto che gli atleti non sono sottoposti ai controlli così come avviene per le squadre professionistiche.

E in questi giorni il team manager Kevin Marulla è un po’ costretto agli straordinari per individuare le squadre che dovrà affrontare il Cosenza in questa fase di ritiro. Un’amichevole quasi certamente si farà con la Vibonese, anche se vanno ancora definiti orari e location. In questi giorni altre squadre hanno sondato il terreno con il club rossoblu e si sta stilando un calendario da sottoporre a Occhiuzzi.

15 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
15 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Si ma con quali calciatori

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Rinnovate Perina

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

A primavera

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

È svincolato

paolobil
paolobil
1 mese fa

Natravota ??? Torna i latri ara casa mia !?

Giovanni
Giovanni
1 mese fa

Pagliuso sta per entrare in società come socio sponsor si parla del 10-15% di quote. Finalmente era ora.

ciccio
ciccio
1 mese fa
Reply to  Giovanni

daveru?

Odio RC e CZ e KR
Odio RC e CZ e KR
1 mese fa
Reply to  Giovanni

Magari

x
x
1 mese fa
Reply to  Giovanni

Sarebbe la fine del Cosenza.

Loris
Loris
1 mese fa

Io direi calcio a 5 con il Napoli

Loremzo
Loremzo
1 mese fa

ma non ricordo mai che l obbiettivo del cs era la salvezza questo sono quattro anni che ci parte e tutti dietro na appuratu come polli e lui incassa

Loremzo
Loremzo
1 mese fa

e chi ioca garga e compani si simu qrattru gatti ma u culu a de finire prima o poi

il Griso
il Griso
1 mese fa
Reply to  Loremzo

Speriamo di no!

Marcello
Marcello
1 mese fa
Reply to  Loremzo

E parla italiano……..

x
x
1 mese fa
Reply to  Loremzo

“quatthru gatthi”

Advertisement

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "grande roberto , che bei ricordi."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti