Resta in contatto

Approfondimenti

Occhiuzzi: “Dal Cosenza pretendo molto perché ho grande stima del gruppo”

“L’unione fa la forza, motivo per il quale ogni idea è condivisa. Cuore e attaccamento alla maglia ci spingono a guardare sempre avanti. Il Lecce? Guardo solo in casa mia, e chiedo sempre qualcosa in più…”

Certo che attorno al Cosenza ci sono grandi attese alla vigilia della partita di Lecce. Il match di domenica sera, fischio d’inizio alle ore 21, arriva in un momento particolare. È vero che il pareggio con la Reggina ha portato a sei partite di fila la serie positiva ma occorre lo scatto decisivo per dare slancio a una classifica che rischi di rimanere pericolosissima. E se Occhiuzzi nella prima parte delle sue dichiarazioni si è soffermato sui dettagli, ha anche posto l’attenzione su altri aspetti.

“Il Cosenza in campo ci mette sempre tanto cuore, dettato dal fatto che le idee sono condivise. Si parla tutti la stessa lingua, e questo è fondamentale. L’unione fa la forza, i risultati – ha detto il giovane tecnico di Cetraro – si raggiungono attraverso l’unità di intenti. E questo passa attraverso il cuore e l’attaccamento alla maglia. Può anche capitare di andare in svantaggio ma non dove assolutamente essere una costante. La nostra costanze deve essere il gioco, dal primo minuto fino al triplice fischio dell’arbitro. Durante la settimana proprio sull’aspetto mentale ho lavorato tanto, mettendo sotto torchio i ragazzi. Il Lecce? Guardo in casa nostra e – ha sottolineato Occhiuzzi – chiedo sempre qualcosa in più ai calciatori, perché pretendo. E quando pretendi, significa che c’è grande stima nei confronti del gruppo. Guardare sempre in avanti è la vera forza”.

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Enzo
Enzo
2 mesi fa

Anche se, si perde stasera la squadra scarsa che dite voi .. vogliono sostenuti !! Eeehh fate i tifosi e un rumpiti i cugliuni…. tiraturu! Haiii cucuzzari hai reggini sempre aru cuuuu

Enzo
Enzo
2 mesi fa

Tutti bravi a parlà

Luca
Luca
2 mesi fa

Metti da parte Corsi e forse ti cridimu!!
Forza Lupi ora e sempre #stannusaglimu

Luiz
Luiz
2 mesi fa

Non lo.manco ascolto più. ..ha rotto le p…e. È veramente un presuntuoso…se a Lecce perde o pareggia vogliamo le DIMISSIONI….
E voi altri non mi venite a rompere lanima a dire che lui non centra ecc ecc. È colpa SUA che fa giocare sempre gli stesi scarsi con un modulo perdente e quelli buoni riscaldano la panchina…basta!!!

Roberto 27
Roberto 27
2 mesi fa

Dice sempre le stesse cose! Non se ne può più!In una società che si rispetti sarebbe stato esonerato già prima di Natale! Presuntuoso ed incapace! Parla come se fossimo in una situazione di classifica tranquilla e invece sei tra le ultime!

Mario
Mario
2 mesi fa

Occhiu. Peru beni du Cusenza vavatinni!!!

SPECIAL ONE
SPECIAL ONE
2 mesi fa

Si cumu u 2 di coppe, quando la briscola e a bastoni…INCOMPETENTE

Massimo
Massimo
2 mesi fa

Bla bla, bla

Enzo
Enzo
2 mesi fa
Reply to  Massimo

Catanzare aru cuuu

Advertisement

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Ricordo in particolare che faceva giocare la squadra molto in verticale, con una fortissima coppia di attaccanti come Tatti e Margiotta, il primo..."

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Ormai ........ ci vorrebbe mega cu.......a"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Per pochi ricordi che ho, è stato uno dei più forti centrocampisti del duo tempo. È stato sfortunato ad incontrare per quanto riguarda la..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."

Gigi De Rosa, il professore

Ultimo commento: "Difensore tecnico e veloce, grande attaccamento alla maglia"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Approfondimenti