Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Cosenza, è caos sull’allenatore. E la squadra saluta Dionigi…

Ancora in alto mare la scelta del nuovo tecnico: c’è un tentativo per delegittimare anche Gemmi. Nel frattempo sui propri profili social i calciatori hanno pubblicato la foto dell’abbraccio con l’allenatore dopo il gol di Merola

C’è un dato di fatto: il Cosenza è ancora senza allenatore. Sembrava che l’accordo con Breda fosse stato raggiunto ma evidentemente il lavoro fatto da Gemmi non ha convinto del tutto la proprietà. Sulla scelta dell’allenatore, infatti, fanno sapere dal quartiere generale di Via degli Stadi che l’ultima parola spetta al presidente Guarascio, dopo che lo stesso si è consultato con i suoi consiglieri. C’è chi è convinto che sia in atto una sorta di delegittimazione nei confronti del direttore sportivo.

Infatti, sabato pomeriggio non è passata inosservata la presenza di Beppe Ursino sulla tribuna dello stadio Marulla. Da più parti si racconta che la proprietà del club si rivolga proprio all’ex Crotone per le decisioni importanti. E sulla scelta del sostituto di Dionigi lo stesso Ursino starebbe “spingendo” per Modesto. Soltanto voci. Così come quella che vorrebbe di un colloquio in corso con Gigi Di Biagio il quale non è convinto del tutto della scelta. Esperti di mercato in questo minuti rilanciano le voci su Zenga e proprio Breda.

Intanto per le ore 14.30 è in programma la ripresa degli allenamenti. Ci sarà il fido di Guarascio a dirigerlo: Antonio Gatto della Primavera. Nel comunicato ufficiale si parla soltanto dell’esonero di Dionigi ma anche lo staff ha ricevuto la comunicazione del licenziamento: il vice Lorenzo Sibilano, il tattico Hiroshi Komatsuzaki e il preparatore atletico Donatello Matarangolo. Nel frattempo tutti i calciatori hanno pubblicato sui propri profili social la foto dell’abbraccio a Dionigi dopo il gol di Merola in Cosenza-Frosinone. L’allenatore ha apprezzato molto ringraziandoli.

82 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

82 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "…e quando non riuscivi ad andare in trasferta, radiocronaca di Milicchio che ti veniva un infarto appena superavamo il centrocampo. 🥹"

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "com'è giusto che sia, Grande Bruno ..."

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "Verissimo, scuola Inter, un vero professionista serio e bravo"

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Memorabile il gol segnato alla fiorentina in cui scartó mezza squadra"

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da Approfondimenti