Resta in contatto

News

Otto ottobre 2014, il Cosenza sbanca il Ceravolo in Coppa Italia

Gli uomini di Roberto Cappellacci vincono a sorpresa contro i giallorossi di Moriero. De Angelis e Sassano, con una doppietta, firmano la rimonta

Dieci giorni dopo il pareggio a reti bianche al “San Vito” in campionato, i rossoblu di Cappellacci fanno visita al Catanzaro per il derby di Coppa Italia. Moriero manda in campo le seconde linee e il Cosenza torna a vincere “Ceravolo” dopo ben 64 anni, imponendosi 3-1 sui giallorossi. Il Catanzaro apre le marcature con Morosini, mentre De Angelis ed una doppietta di Sassano ribaltano la situazione, regalando un successo storico ai rossoblu, che pochi mesi dopo alzerà al cielo anche il trofeo.

Di seguito il tabellino della gara.

CATANZARO-COSENZA 1-3
(Primo tempo: 1-2)

CATANZARO (4-2-3-1):
 Scuffia, Cinquegrana (dal 1′ st Vitale), Di Chiara, Morosini, Ricci, Orchi, Yeboah (dal 40′ st Benincasa), Pacciardi, Petrone, Martignago, Ilari. Allenatore: Moriero.

COSENZA (4-3-3): Ravaglia, Zanini, Bertolucci (dal 17′ st Ciancio), Arrigoni, Blondett, Tedeschi, Fornito (dal 30′ pt Criaco), Corsi, De Angelis (dal 25′ st Cori), Calderini, Sassano. Allenatore: Cappellacci.

ARBITRO: Ranaldi da Tivoli. Assistenti: Manco da Vibo e P. Trifirò da Barcellona PG.

AMMONITI: Pacciardi e Morosini per il Catanzaro.

ESPULSI: Martignago e Pacciardi per il Catanzaro.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Minali tutti, Minali tutti, Minali tutti Soviero, minali tutti Soviero minali tutti Sovie'"

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "Grandissimo Vincenzo........uno di noi"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "È stato un grande. V"

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Il citato gol contro il Teramo è un colpo che Lucky aveva provato, con meno fortuna personale ma in ogni caso decisivo, in Casertana - Cosenza 1-1...."

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "C'è poco da commentare. È stato un peccato la perdita di un fortissimo calciatore e un bravissimo ragazzo. Resterà per sempre nei cuori dei..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News