Resta in contatto

Miti

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Due stagioni in maglia rossoblu, una promozione in B e alcuni dei gol più belli della storia del calcio cosentino

Questa è la pagina dedicata a Maurizio Lucchetti. Attaccante classe 1959, che in due stagioni con la maglia rossoblu ha collezionato 68 presenze di campionato segnando 12 reti, conquistando anche una promozione in Serie B nella stagione 1988-1989, agli ordini di Gianni Di Marzio, e sfiorando quella nella massima serie nella stagione successiva, con Bruno Giorgi.

Tra i suoi gol più belli restano indimenticabili il pallonetto contro la Torres e la rete di contro-balzo contro il Teramo.

Cosa è stato, cosa ha rappresentato per te Maurizio LucchettiScrivilo qui sotto

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Franco
Franco
7 mesi fa

Il citato gol contro il Teramo è un colpo che Lucky aveva provato, con meno fortuna personale ma in ogni caso decisivo, in Casertana – Cosenza 1-1. La girata di controbalzo, identica a quella di Teramo, fruttò cmq il gol del pari siglato da Gigi De Rosa sulla respinta corta del portiere campano, riportando il match in parità dopo la rete siglata da Suppa.

giggino
giggino
7 mesi fa

Vado allo stadio dal 1979 e Lucchetti è il giocatore che ritengo tecnicamente più forte tra quelli che abbiamo avuto in questi quarant’anni. (Ovviamente Lentini è un altro pianeta rispetto alla nostra dimensione).

Carlo
Carlo
8 mesi fa

Giugno 1989, ultima giornata di campionato, Taranto-Cosenza 0-1 (Lucchetti), un gol che ci fece illudere, per circa mezz’ora, di poter disputare un clamoroso spareggio per andare in serie A con la Cremonese (che poi fu promossa, a sua volta, dopo lo spareggio con la Reggina).
Maledetta “classifica avulsa” che ci penalizzo’ ed infranse un sogno!

Danilo
Danilo
8 mesi fa
Reply to  Carlo

Condivido
Grande uomo

Luca
Luca
8 mesi fa

Che giocatoreeeeeeeeeee

Luky luciano
Luky luciano
8 mesi fa
Reply to  Luca

Quanti ricordi grande resterasempre un mito

Altro da Miti