Resta in contatto

Approfondimenti

Avversari Cosenza: il Benevento lancia la fuga, il Pordenone è 2°

Pippo Inzaghi batte il Crotone nel big match mentre il Perugia cade a Udine contro la squadra di Tesser. Colpo del Trapani a Livorno in zona salvezza e la Juve Stabia vince il derby con la Salernitana. Esordio con pari per Muzzi

La 13ª giornata del campionato di Serie B, dopo l’anticipo di venerdì sera tra Pescara e Cremonese che hanno pareggiato 1-1 il sabato ha proposto 5 partite. Intanto il big match del Ciro Vigorito dove il Benevento ha battuto 2-0 il Crotone grazie al calcio di rigore conquistato e trasformato da Viola all’8′ del primo tempo e al gol di Improta al 4′ di recupero. Pippo Inzaghi lancia la fuga in testa alla classifica mentre il Crotone deve lasciare il 2° posto al sempre più sorprendente Pordenone che al Dacia Arena di Udine supera il Perugia con un netto 3-0 grazie ai gol di Gavazzi, Ciurria e Mazzocco realizzati tutti nel secondo tempo.

Nella parte bassa della classifica lo scontro diretto vede il blitz del Trapani (1-2) sul campo del Livorno: Baldini lancia dal primo minuto Biabiany e recupera Evauco. Una doppietta di Pettinari nel primo tempo mette la partita in discesa, poi riaperta da Mazzeo (ex Cosenza) ma non basta: la panchina di Breda torna in forte discussione. Colpaccio (2-0) anche della Juve Stabia che si aggiudica il derby con la Salernitana: è festa grande al Romeo Menti di Castellammare grazie a Cisse e Canotto i quali vanno in gol, rispettivamente, al 6′ del primo tempo e nel recupero.

Alle ore 18 il debutto di Roberto Muzzi sulla panchina dell’Empoli. La sfida contro il Venezia sembrava battezzare con una vittoria la prima del successore di Bucchi: il gol di Mancuso al 4′ del primo tempo ha sbloccato la partita. Ma nel finale la doccia fredda: il pareggio di Aramu al 40′ della ripresa per l’1-1. Sui titoli di coda del match espulso il direttore sportivo del club toscano Pietro Accardi.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Un grande lassava porta fujia a centrocampo mina tutti Soviero ahahah"

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "Grandissimo Vincenzo........uno di noi"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "È stato un grande. V"

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Il citato gol contro il Teramo è un colpo che Lucky aveva provato, con meno fortuna personale ma in ogni caso decisivo, in Casertana - Cosenza 1-1...."

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "C'è poco da commentare. È stato un peccato la perdita di un fortissimo calciatore e un bravissimo ragazzo. Resterà per sempre nei cuori dei..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti