Resta in contatto

Pagelle

Pagelle Cosenza, la giornata no coinvolge soprattutto Braglia

Bruccini tiene da solo il centrocampo, gol da fuoriclasse di Rivière, buona gara di Pierini ma viene sostituito… Dal 4-3-3 al 5-3-2: dopo il cambio del modulo è arrivata la rimonta dell’Ascoli

PERINA 5,5 Quando può ci mette una pezza, dovrebbe guidare meglio i compagni di reparto e su tutti e tre i gol avrebbe potuto fare di più.

CORSI 5,5 Non avrebbe dovuto giocare ma l’influenza che ha messo ko Bittante gli ha ridato una maglia da titolare. Regge nel primo tempo, crolla come tutta la squadra nella ripresa.

IDDA 5,5 Prendere tre gol non è mai bello, perché evidentemente si è commesso qualche errore. E tra i difensori c’è pure lui. Ammonito, verrà squalificato perché in diffida.

MONACO 5,5 Vale lo stesso discorso per il compagno di squadra: in occasione del 3-2 finale nessuno riesce a mettere una pezza agli errori di un compagno di squadra.

LEGITTIMO 4,5 L’errore più clamoroso lo commette in occasione del 2-2 di Scamacca. Non è in giornata e si vede: non si è allenato da prima della sosta. La colpa non può essere sua ma di chi lo ha mandato in campo.

BRUCCINI 6 Gol a parte e quello che non molla mai. A centrocampo vista la giornata no dei compagni di reparto, di fatto ha giocato soltanto lui.

KANOUTE 5 Non si intravedono margini di crescita per questo ragazzo che sbaglia passaggi uno dietro l’altro anche se ci mette un po’ di cuore nel recuperare palloni. Ma quel ruolo è troppo importante e non sembra ancora pronto.

SCIAUDONE 4,5 Da un suo errore nasce il gol di Ninkovic, poi di divora il 3-1, per tutta la partita gira a vuoto e si becca anche il giallo dopo l’ennesimo fallo. Dal 36’ s.t. CARRETTA S.V. Entra dopo che per tutto il secondo tempo Braglia aveva fatto riscaldare Machach… E non si capisce cosa deve fare in campo!

PIERINI 6 Si procura il rigore con astuzia dopo una bella azione personale. L’unico capace di superare l’uomo, ma viene sostituito… Dal 9’ s.t. D’ORAZIO 4,5 Braglia lo manda in campo per difendere il vantaggio, passando dal 4-3-3 al 5-3-2. Insomma dal vantaggio 2-1 si è passati al ko 3-2. Sul terzo gol una clamorosa dormita.

RIVIÈRE 6,5 Mezzo voto in più per la bellezza del gol. Un solo pallone giocabile e fa centro. Pensate se la squadra avesse un briciolo di gioco… Dal 16’ s.t. LITTERI 5,5 Un centravanti si giudica in base alle occasioni in cui viene messo nelle condizioni di svolgere il suo ruolo. L’unico tiro in porta se lo procura dal limite dell’area.

BAEZ 5 Irriconoscibile, anche perché da lui ci si aspetta sempre qualcosa in più considerate le qualità tecniche. Sparisce dal gioco e commette errori clamorosi, anche in fase difensiva vedi in occasione del gol di Ninkovic.

BRAGLIA 4 Ha il grande merito di guidare la squadra sul doppio vantaggio, evidentemente grazie alle sue scelte. Ha la grande colpa di avere portato la squadra a mollare clamorosamente una volta subito il gol del 2-1.

32 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
32 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

C’è qualcosa che non va non è possibile che avendo la vittoria in tasca inevitabilmente si perda alla fine è da beffa

Saverio
Saverio
8 mesi fa

Cari signori cosa dobbiamo aspettare visto la classifica che piange. Tutto chiaro ci vogliono 4/5 elementi da cambiare se vogliamo salvarci. Partiamo dalla difesa a finire all’attacco. Lo so la verità fa male allora ci vuole uno scossone.

pasquale filice
pasquale filice
8 mesi fa

Braglia cosa succede hai perso lo smalto dei tempi migliori.
Forza dai riprenditi il tuo Cosenza e.fallo volare come solo tu sai fare .
Usciamo tutti insieme da queste sabbie mobili il piu presto possibile.

Letterio Gatto
Letterio Gatto
8 mesi fa

Non discuto il valore di allenatore e giocatori ma, a mio avviso, la principale caratteristica di una squadra di serie B è di reggere il gioco e la concentrazione per 90 o più minuti, se non si possiede tale qualità come collettivo, allenatore e squadra, inevitabilmente si è destinati a soccombere.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Onore solo a tutti I TIFOSI che rischiando la partenza ad Ascoli con un bollettino in allerta meteo (ROSSO) rappresentandoci ovunque con comportamenti da pubblico maturo per palcoscenici superiori. La vostra passione non viene assimilata da una società pessima, gestita come un “hobby”, senza mordente e passione per i colori rossoblu, come intendiamo noi. Solo mercenari di un calcio sempre più commerciale che passionale. L’ultimo guerriero a Cosenza si chiamava Gigi Marulla. Giocatori che scendono ognuno per se, nessuno per tutti. Un allenatore che ha perso la grinta, la voglia di lottare e trasmette nel due a zero, paura di… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Nell’intervista che gira già su youtube a Braglia l’ho visto, preoccupantemente, molto dimesso! Ma il 4 in pagella è un insulto sia verso l’uomo e sia verso il professionista e non sono assolutamente daccordo. Ma come!!!! La squadra sullo 0-2 va in vacanza e la colpa è tutta sua??????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Banda di ignavi.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

litteri per riviere, grande scelta strategica.
è colpa si guarascio ovviamente.

🤣🤣🤣

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Ho sempre difeso il.mister ma ogg i no. Conferenza stampa penosa doveva solo chiedere scusa ad un intero popolo e ai grandiosi 400 lupi presenti.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Non è la prima volta che Braglia sbaglia,purtroppo…adesso si spiega perchè più volte è stato esonerato,anche se le colpe non sono tutte sue naturalmente.

Antonio
Antonio
8 mesi fa

Se non si cambia subito l allenatore sarà troppo tardi.

Fascio RossoBlu
8 mesi fa

Io penso che Braglia abbia capito sia i suoi errori che quelli della squadra. Stasera c’è grande delusione per una partita buttata. La classifica non è buona ora ma ci sono ancora ben 25 partite e il campionato può cambiare. Bisogna assolutamente far punti a partire da venerdì con lo Spezia e poi andare a Perugia mettendo in campo grinta e voglia di fare bene anche lì. Restiamo uniti e sosteniamo la squadra FINO ALLA FINE! FORZA LUPI!!!

Francesco
Francesco
8 mesi fa

Perché non fa giocare greco un giocatore di esperienza giocatore che a giocato in serie A

Francesco
Francesco
8 mesi fa

Prima possibile cambiare allenatore

ospite
ospite
8 mesi fa

ringraziamo il mister x quello che ha fatto x il cs,ma ora basta..sta facendo come un dilettante ora vengo e mi spiego..1)fa giocare leggittimo a corto di allenamento da tre settimane,2)toglie pierini e mette dorazio facendo abbassare la squadra,3)fa giocare baez sulla corsia sbagliata,e si vede da 2 partite,il peggiore in campo.deve togliere sciaudone,oggi un disastro…..un mister che fa tutti questi errori in una partita,e siamo in zona retrocessione va cambiato subito altrimenti sarà troppo tardi…spero che chi di dovere faccia una riflessione immediatax il bene del cs…

Gianfranco
Gianfranco
8 mesi fa
Reply to  ospite

Aggiungo solo: perché schierare Monaco dopo averlo strappazzato ripetutamente ad ogni allenamento?
Il problema serio e che chi di dovere è guarascio e allora siamo fritti.
Perché braglia ha parlato di errori della difesa mentre di Sciaudone ha fatto nome e cognome?
Che succede nello spogliatoio? E tra staff tecnico e società?
La situazione è preoccupante.

Maestro
Maestro
8 mesi fa

CESSI

Gianluca N.
Gianluca N.
8 mesi fa

Ennesima partita buttata al vento, sullo 0 – 2 abbiamo abbassato clamorosamente il baricentro (come in altre occasioni) prendendo 3 gol da veri polli. Da questa giornata da salvare ce poco o nulla, il bel gol di Riviere e qualche numero dell’isolato Pierini. Sciaudone un fantasma, pallido ricordo di quello visto nello scorso campionato. Come già detto in questa squadra ci sono 3/4 elementi che non hanno le capacità di poterla affrontare un campionato di serie B e sono quasi tutti in difesa. Urge al più presto un cambiamento. Non so se cambiare il mister possa giovare ma qualcosa si… Leggi il resto »

Mario
Mario
8 mesi fa

Ma cosa deve succedere per cambiare allenatore ??? A patto che si prenda un TOP

Saverio
Saverio
8 mesi fa

Se io ero presidente stasera stessa avrei cambiato subito.

Saverio
Saverio
8 mesi fa

Sono d’accordo bisogna cambiare allenatore 4/5 elementi. Altrimenti ciao serie B

Luigi
Luigi
8 mesi fa

L unico modo per dare uno scossone è cambiare la guida tecnica. Il presidente ha i soldi per cambiare mister?

giggino
giggino
8 mesi fa
Reply to  Luigi

Li ha ma non è disposto a spenderli

Pino
Pino
8 mesi fa

Analizziamo questo Cosenza dal punto di vista caratteriale. Una squadra senza stimoli dove riesce a trovare 2 goal ma gli viene la paura di perdere. Ed alla fine ha perso ! Incredibile. Braglia cerca di conservare il vantaggio schierando un 5 3 2 con un Cosenza che non ha mai giocato neanche quando era sul doppio vantaggio poichè tutto è avvenuto con uniche azioni che il Cosenza era in aria. l’Ascoli dal primo minuto non ha mai perso la convinzione di vincere questa partita . Neanche sul 2 a zero , ha sempre alzato i ritmi e la pressione. Il… Leggi il resto »

Antonio
Antonio
8 mesi fa

Braglia ci mette del suo…ma continuamu a fa’ minchiate su minchiate….

gianfranco
gianfranco
8 mesi fa

Penso che oggi la partita l’abbia persa Braglia e non e’ la prima volta.Se ti difendi pet 70 minuti prima poi il gol lo prendi,se ci mettiamo poi gli errori madornali di tutto il pacchetto arretrato,la frittata e’ fatta.Ma perche’ cambiare modulo quando avevamo la partita in mano?Oggi si poteva vincere,e’ questo il rammarico

Special one
Special one
8 mesi fa

Io a questo Braglia, sinceramente non lo capisco…la partita non ha bisogno di commenti…cambiare allenatore secondo me, sarebbe la scelta più giusta, anche se i nostri difensori sono veramente imbarazzanti…

Luigi
Luigi
8 mesi fa
Reply to  Special one

Castori al posto di Braglia!! Lazaar al posto di d Orazio!! Queste le 2 mosse da fare.

gigi
gigi
8 mesi fa
Reply to  Special one

io c’ero gli unici eroi gli ultras Cosenza 400 uomini sotto la pioggia facendo un tifo infernale sembrava di giocare a casa . Credo che vada cambiato Braglia sta perdendo il controllo della squadra, confuso si affida ancora a corsi , cambia riverì per littieri . Non voglio fare il tecnico di calcio nella vita faccio altro ma Braglia non ne becca più una

Saverio
Saverio
8 mesi fa

Ottimo descrizione e analisi, complimenti.
Bisogna dire la verità dobbiamo andare Ari ripari a Gennaio . Ci sono 4/5 elementi che non sono di questa categoria
Tranchera da oggi stai al telefono comincia a lavorare.

Gennaro
Gennaro
8 mesi fa
Reply to  Saverio

Ancora giocano corsi e d’orazio…..sono da lega pro di media classifica

Special one
Special one
8 mesi fa
Reply to  Gennaro

Si Genna è vero, però Leggittimo e Monaco due partite le giocano bene, altre tre le sbagliano…aggiungi un allenatore da commedia cinematografica…

Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Al posto di Lentini metterei Padovano"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Un fortissimo centrocampista con un tiro micidiale. Peccato ad avere incontrato sulla sua strada quegli incapaci allenatori della nazionale di quel..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Pagelle