Resta in contatto

Approfondimenti

Avversari Cosenza, il sabato della B con cinque partite in calendario

Il big match è Benevento-Crotone, sfida di altra classifica. Alle ore 15 si gioca anche il derby campano Juve Stabia-Salernitana, la sfida salvezza Livorno-Trapani e Pordenone-Perugia. Alle 18 l’esordio di Muzzi in Empoli-Venezia

Il pareggio di venerdì sera tra Pescara e Cremonese ha aperto il programma della 13ª giornata del campionato di Serie B. Il calendario del sabato propone altre cinque partite, di cui quattro nel pomeriggio alle ore 15. Su tutte spicca il derby di alta classifica Benevento-Crotone: prima contro seconda. Chiaramente Pippo Inzaghi confida molto sul fortino Vigorito, dove davanti al proprio pubblico non ha mai perso (5 vittorie e 1 pareggio). Dall’altra parte Giovanni Stroppa va a caccia del blitz in trasferta che manca dal 28 settembre (0-3 a Pescara).

Le altre partite del pomeriggio propongono il derby campano Juve Stabia-Salernitana, un testa coda non banale: Fabio Caserta sta cercando la risalita grazie alle 2 vittorie e un pareggio nelle ultime 3 partite in casa, mentre Gian Piero Ventura non riesce a dare la svolta decisiva soprattutto in trasferta dov’è reduce da tre ko di fila con Venezia, Pisa e Cremonese. Scontro diretto per la salvezza tra Livorno e Trapani, partita in cui si potrebbe decidere il destino dei due allenatori, Breda e Baldini, le cui posizioni sono sempre a forte rischio.

Sempre alle ore 15 l’intrigante sfida tra Pordenone e Perugia: la squadra di Tesser è una delle sorprese di questo inizio di campionato, tra l’altro imbattuta al Dacia Arena di Udine dove gioca le partite in casa: finora 4 vittorie e 2 pareggi in 6 partite. Massimo Oddo non nasconde le ambizioni degli umbri ma c’è da riscattare il ko casalingo con il Cittadella che ha frenato la risalita. Il sabato della Serie B si chiude alle ore 18 con Empoli-Venezia: attesa per il debutto in panchina di Roberto Muzzi il quale ha preso il posto dell’esonerato Bucchi. E la sfida contro i lagunari di Dionisi è un test niente male.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "E non dimentichiamoci anche di Massimiliano CATENA."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Ero piccola quando era in auge, sentivo i commenti degli adulti che a proposito del suo tiro micidiale dicevano "Rizzo ha ruttu a Rizza"perché fu..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti