Resta in contatto

Approfondimenti

Occhiuzzi: “Il Cosenza deve ritrovare empatia e compattezza mentale”

Il vice allenatore rossoblu analizza la sconfitta col Cittadella: “Avessimo sfruttato quell’occasione nel primo tempo forse parleremmo di un’altra gara”.

Roberto Occhiuzzi, vice allenatore del Cosenza, in panchina nella gara persa col Cittadella per la squalifica di mister Pillon, intervenuto in mixed zone ai microfoni di Jonica Radio, ha dichiarato: “Nel calcio non si deve mai dire è finita, ci sono undici partite. Peccato perché alcuni risultati sarebbero stati a nostro favore, avremmo potuto dare un segnale. Da parte nostra ci deve essere l’arrabbiatura, ma dobbiamo analizzare bene molte fasi, soprattutto l’aspetto mentale e in un secondo momento quello tattico. Quando questa squadra ha dato una pressione maggiore al loro primo giro palla, è riuscita a ribaltare bene l’azione. Sto facendo anche di fare un’analisi tattica e lucida in un momento delicato”.

“La gente è giustamente arrabbiata ma la gente di Cosenza non ha mai abbandonato la squadra – ha proseguito Occhiuzzi -. Noi dobbiamo trasformare questa rabbia in qualcosa di positivo da tradurre in campo. Nessun calciatore gioca per perdere o vuole sentirsi dare addosso. Bensì per essere apprezzato, e oggi la gente ha ragione a ridire. Dobbiamo ritrovare forza mentale. Ritiro? Sono valutazioni che andranno fatte con mister Pillon, la società, il direttore. Quando ero giocatore succedeva spesso, bisogna valutare, a volte dà i frutti sperati e a volte no. Bisogna lavorare sull’empatia tra compagni, quel punto in comune che fa scoccare la scintilla. Se ci girava a favore l’episodio del primo tempo magari parlavamo di un’altra gara. Ma dobbiamo valutare anche quei tracolli mentali che compromettono la gara”. 

118 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
118 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Pe nsate al prossimo campionato di serie C. Il. Tempo è scaduto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Empatia? E cioè…ho studiato poco…ma un kg. di empatia mi può servire?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Andate a lurdis

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Guarascio vattene!!!!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

si, ara fine du campionato

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

La stagione è compromessa ormai.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Pillon? È stato particolarmente sfortunato, infatti, se avesse aspettato qualche giorno in più, avrebbe, magari, allenato il Chievo! …Comunque grazie lo stesso! FUORI la premiata ditta “Sciacquone”&”Pierino”! Bruccini anche tu?…BRAGLIA? Magari ritornerà x i saluti finali!!!!…C vediamo tra 15 anni!!!!… 👋

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ma la differenza si è vista proprio in quell’occasione di Carretta, lui ha sparato addosso al portiere a porta spalancata, Stanco invece in situazione simile ma con difesa schierata ha tirato, Broh, Caplela, Schiavi si sono spostati, Perina è stato bucato per l’ennesima volta e abbiamo preso gol, in un’azione nata da una nostra rimessa con le mani gestita malissimo !

Sasa'
Sasa'
2 mesi fa

Il Vero problema ,e che non siamo di categoria ,eccetto asencio, e siamo messi pure male in campo, ,MACHACH troppo prevedibile ,non SMISTA il pallone ,RICHIAMATE al più presto il s.braglia almeno se dobbiamo retrocedere ,vedremo in queste ultime partite di serie b, un gioco più accettabile, e di sicuro le tentera’ tutte.il gioco espresso dalla squadra da quando braglia e andato via e peggiorato.

Mario De rose
Mario De rose
2 mesi fa

Tutti sti mercenari altro che Braglia l’unico serio. Su i giocatori che fanno ridere

Piero C
Piero C
2 mesi fa

Guarascio vattene!

Carmine lavorati
Carmine lavorati
2 mesi fa

E se rientrasse BRAGLIA, l’unico che forse potrebbe salvarci dalla retrocessione ormai sicura

ginoX
ginoX
2 mesi fa

Comunque, lasciatemelo dire, la partita non andava giocata, per i fatti del coronavirus. Stiamo assistendo a decisioni non uniformi, due tre pesi e due tre misure. Poi se la trasferta è stata vietata ai 10(?) che venivano da cittadella perché non vietarla anche alle 30 persone che compongono lo staff e la squadra veneta? In generale questa epidemia si sta prendendo sottogamba, invece l’unico modo per bloccarla è adottare decisioni drastiche. Invece ci sono sempre quelli a cui piace sottovalutare le cose, e la decisione di fare giocare rientra in questa direzione. Di fronte a ciò, però bisogna anche avere… Leggi il resto »

pasquale filice
pasquale filice
2 mesi fa

Richiamate Braglia solo lui ci puo’ salvare ,lui conosce bene la squadra e sa come uscirne fuori.
E un Lupo nato.

Francesco
Francesco
2 mesi fa

Do solo un dato …. non si vince in casa , escluso Empoli , che in effetti è un pareggio , DA NOVEMBRE ( Cosenza Cremonese) ! C’è qualcosa che non va ! Più di una cosa , direi: squadra , allenatore , società , stampa , e parte del pubblico … cioè tutto ! L’epilogo e’ scontato….

Saigon
Saigon
2 mesi fa

Quella del Cosenza è la rosa IN ASSOLUTO più scarsa della categoria.
A voglia a minta Guardiola o Mourinho…..
Società INESISTENTE.

ginoX
ginoX
2 mesi fa
Reply to  Saigon

Sulla rosa non sono d’accordo. Per me la rosa annovera giocatori ottimi. E allora qual è il problema? A gennaio bastava aggiungere ciò che mancava, ossia 2 elementi, un regista costruttore di gioco( e ieri si è visto) e un difensore centrale forte e capace di uscire palla al piede impostando l’azione. Con 2 pedine l’organico sarebbe stato ok. Ma qualcuno non li ha voluti prendere…… Altro problema è che non è nato un gruppo vero, capace di lottare. Ho visto squadre assolutamente non superiori a noi, navigare in acque tranquille o in alta classifica. Solo che, a differenza nostra,… Leggi il resto »

Attilio
Attilio
2 mesi fa
Reply to  ginoX

Ottima analisi

Giulio
Giulio
2 mesi fa

Serviva Marino a novembre …. grazie a quelli del Braglia non si tocca

Leonardo
Leonardo
2 mesi fa

Concordo “Pinuzzo” io lo già scritto in precedenza questi sono spompati tutti rotti….. Basta non se ne può più…..

Ciccio
Ciccio
2 mesi fa

Ascoli/ Chievo Verona posticipata perché? Se viene confermata la gara Chievo Verona/Cosenza è scandaloso noi 3 gare in 10 giorni con 2 trasferte lunghe…il chievo verona bello riposato….bisogna intervenire con veemenza e farsi rispettare.se ciò non avvenisse le gare da recuperare devono essere giocate con un margine di max 3 giorni l’una dall’altra.Campionato falsato a sto punto fermiamo.

Pinuzzu
Pinuzzu
2 mesi fa

Vedere il Pisa che corre a Crotone e non meritava di perdere, vedere il Trapani lo stesso Livorno la Cremonese , corrono tutti tranne il Cosenza.Questi sono i primi a retrocedere, e non solo per la cattiveria che non hanno ma perché non sono giocatori da Serie B, nessuno lo è.Iniziando da Bruccini, che fa li in mezzo?Fa numero?E con lui tutti dico tutti…questa squadra non va.Carretta chi era prima di approdare al Cosenza? Machach uno che la palla la tiene pure quando va a cagare

ginoX
ginoX
2 mesi fa

Ieri la prestazione di qualche calciatore andrebbe passata ai raggi x. C’è qualcuno che come si dice in gergo sta faciannu u ped’i gaddru !? Vanno fatte 3 cose, anzi 4. 1) ritiro 2) richiamare Braglia immediatamente, Pillon non ha motivato i giocatori 3) estromettere 3 o 4 giocatori che PALESEMENTE remano contro 4) per queste prestazioni indegne la società e Trinchera credo debbano chiedere SCUSA alla tifoseria, come già successo a Trapani ( infatti in Sicilia stanno facendo sul serio) Poi il presidente ci dica COME MAI NON HA PRESO UN REGISTA ( ieri nessuno teneva il centrocampo e… Leggi il resto »

Toni
Toni
2 mesi fa
Reply to  ginoX

Infatti concordo tutto ciò,tranne un po’ Braglia

Paolo
Paolo
2 mesi fa

Ma il capitano dove è ?’ Corsi che dovrebbe essere l’anima che fine ha fatto ?

ginoX
ginoX
2 mesi fa
Reply to  Paolo

Da quando è stato estromesso e lui non ci mette più l’amore di prima, lo spogliatoio si è disunito completamente. Non c’è più lo spirito di squadra né la voglia di fare l’impresa

Francesca
Francesca
2 mesi fa

Ma possibile che ogni tiro nello specchio della porta è gol?????? Perina come lo vedete ???? Ah no scusate , grande Perina , il miglior portiere d’Europa ……

Attilio
Attilio
2 mesi fa
Reply to  Francesca

Ma stai scherzando?

Francesco
Francesco
2 mesi fa

Ma davvero a voi tutti non sembra strano che questa squadra vinca fuori casa anche con più di un gol di scarto e PUNTUALMENTE , perde in CASA ???????c’è qualcuno ( giocatori , dirigenti) che frequenta sale giochi dell’area urbana <????????????

Alex
Alex
2 mesi fa

Onestamente non credo che uno come Pillon sia cretino cosi come non lo era Braglia, che ci ha portato in serie B e non lo dimentichiamo. Diamogli il tempo di capire a Pillon… immagino che Carretta ad esempio non trovi più posto dalla prossima partita almeno me lo auguro. Sciaudone l’anno scorso come toccava la palla segnava, ora è un deficiente?? Calmiamoci tutti, la squadra è questa e va incitata. Vi faccio l’esempio del Torino in serie A… a fine girone d’andata era sesto, ora ne a perse sei di fila ma i giocatori sono gli stessi… La minestra è… Leggi il resto »

Carlo
Carlo
2 mesi fa

al posto di Guarascio io lascerei per dimostrare a tutti che non c’è NESSUNO che vuole il Cosenza , lo avete capito o no ???????? Quindi statevi cittu e tifate e incitate ….E sprecare energie per trovare qualche iniziativa che ci possa salvare e non sempre a dire le stesse cose INUTILI

Arturo
Arturo
2 mesi fa

continuo a dire da un po’ di tempo che con un punticino alla volta puoi ancora rimanere lì e magari nelle ultime partite quando i giochi sono fatti tentare di uscirne con quelle famose 3 partite vinte ! Ma non bisogna caricare troppo questi giocatori fragili , avessimo fatto qualche pareggio non saremmo li ! La stampa è contro il Cosenza e ogni vigilia di partita scrive che bisogna vincere a tutti i costi …

Saverio
Saverio
2 mesi fa

Una Citta retrocessa questa e la Calabria
Peccato….

eugenio
eugenio
2 mesi fa

anzicchè rilasciare dichiarazioni di fine gara incomprensibili (empatia) quando è arrivato il nuovo Mister gli hai spiegato in modo chiaro qual’era la situazione all’interno dello spogliatoio?
al Mister Pillon: questa volta hai visto la gara dall’alto come fai a tenere in campo Sciaudone per tutta la gara?

Francesco
Francesco
2 mesi fa

Bravissimo Alex , il problema è proprio questo , con questo clima di contestazione di ricerca del colpevole la situazione è destinata a peggiorare , solo contestazioni e nessun incitamento ! Purtroppo , insisto , c’è gente che ama Braglia più del Cosenza , e Guarascio ha ritardato ad esonerarlo proprio perché condizionato dalla piazza ! Contro il Benevento migliaia di messaggi ed inviti ad andare allo stadio , dopo 5 sconfitte , ora si invita il pubblico a disertare lo stadio ….. senza parole , e Mister X , ha fatto danni ed è scappato a godersi la pensione ! Siamo a 3 punti dai play out e qui siamo già retrocessi ! Da ricovero !

Angioletto
Angioletto
2 mesi fa

BRAGLiA HA ROVINATO SPOGLIaTOIO e PUBBLICO

Reny
Reny
2 mesi fa
Reply to  Angioletto

La colpa è dei calciatori e dei finti tifosi

Alex
Alex
2 mesi fa

Che senso ha criticare ora, io seguo il Cosenza da Milano, ho seguito per 30 anni i lupi a Cosenza, e so quanto è dura risalire dalla C. Incitate la squadra allo stadio fino all’ultima giornata, altrimenti anche voi sarete responsabili per la retrocessione. Detto questo, il Cosenza in tutte le trasferte ha giocato bene se non meglio delle avversarie, purtroppo abbiamo dei buchi in difesa mostruosi e centrocampisti che sembrano dei ballerini e non calciatori, anche se dotati tecnicamente. Non facciamo i soliti cosentini che ci piangiamo addosso, l’anno prossimo arriva la Reggina in B e vorrei fare ancora… Leggi il resto »

Luigi
Luigi
2 mesi fa

A questo punto mi appello a tifo Cosenza perché inizi subito un campagna di pressione con tutte le modalità lecite e possibili nei confronti della società affinché salvaguardi la dignità e l’orgoglio in queste ultime giornate

Luigi
Luigi
2 mesi fa

Quello che più fa male dello spettacolo indecente e indecoroso di ieri sono il silenzio del presidente e proprio le parole di occhiuzzi. È il momento di usare maniere e parole dure e forti. Mettere fuori rosa alcuni giocatori chiaramente contro. Ritiro punitivo senza termine. Richiamare Braglia. A lui imputo solo di aver accettato questa situazione a luglio. Avrebbe dovuto dimettersi. Ormai siamo quasi retrocessi ma si deve farlo con dignità e orgoglio.

Toni
Toni
2 mesi fa

Il tempo è finito!prossimo turno il Trapani ci sorpassa!non abbiamo vinto con il Venezia,vinciamo con il chievo?ormai ci dobbiamo rassegnare,perchè ai calciatori società ecc non gli interessa salvarsi e stop!!!!è meglio come dice elio principato ad a lupo a lupo,se fanno giocare la primavera,almeno sono locali e forse lottano!!!

Francesco
Francesco
2 mesi fa
Reply to  Toni

Toni , ma guardati a serie A e non rompere

Toni
Toni
2 mesi fa
Reply to  Francesco

Perché non è così,allora è come dici tu,scusami,mo andiamo ai Play off

SPECIAL ONE
SPECIAL ONE
2 mesi fa

Veramente mortificante vedere gente come Schiavi, con tutto il reparto difensivo naturalmente, Carretta, Sciaudone, calcare il manto erboso del Marulla…calciatori cosi mediocri non si erano mai visti da queste parti, ma il vero problema è che questi mercenari neanche corrono in campo…inoltre vorrei dire a tutti gli estimatori di MISTER X, che la rovina dei mali del Cosenza è stato proprio lui, in quando non ha detto apertamente a noi tifosi che questa rosa era da retrocessione, avallando le scelte del mercato di luglio e addirittura quello riparatore di gennaio…quando i soldi e la presunzione vanno oltre gli affetti…

Toni
Toni
2 mesi fa

Programmiamo l’anno prossimo per la lega pro che è meglio,anche il trapani che ci ha raggiunto ha un forte attacco che segna e si salverà,e mo ci sorpasserà pure,pensiamo a fare una squadra forte per l’anno prossimo è stop!anche la lega pro non è più quella di prima,guarà adi spenna!!!!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ma nn li commentate piu e palese l’unica cosa che da ieri in poi devono restare soli

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Richiamate Braglia.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Troppo tardi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ancora credete a questi mercenari .

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Occhiuzzi il Cosenza deve acquistare giocatori di livello non scarti i munizza di guarascio…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ancora c’è tempo con calma…

Toni
Toni
2 mesi fa

Il tempo è finito!prossimo turno il Trapani ci sorpassa!non abbiamo vinto con il Venezia,vinciamo con il chievo?ormai ci dobbiamo rassegnare,perchè ai calciatori società ecc non gli interessa salvarsi e stop!!!!è meglio come dice elio principato ad a lupo a lupo,se fanno giocare la primavera,almeno sono locali e forse lottano!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Il cs deve trovare la strada giusta x mandare via Guarascio

giuseppe
giuseppe
2 mesi fa

deve farsi avanti qualcuno che gli offra di guadagnare,cosa che retrocedendo è impossibile.

Federico
Federico
2 mesi fa

Ancora a prendersela con guarascio ??? La colpa è dei giocatori che oltre ad essere scarsi non scendono con la rabbia giusta ! Cosa c’entra guarascio?? Gente di livello superiore (sulla carta!!! ) L ha presa vedi lazaar schiavi ma anche loro si sono dimostrati deludenti…. e presuntuosi vedi kanoute pierini.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Non l’ha trovata finora, figurati se la trova a fine campionato. Toglietegli lo stipendio, che voglia di lavorare non ne hanno mai avuto.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Mandateli a casa. E’ meglio. E nessuno più allo stadio.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

A Maggiu quando finisce il campionato Ritrova a fiss’ì ikevemmrtkvstrmrt…..😡🤬😠

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ma xchè non si punta sui giovani che giocano sui vari campi del territorio.Lavorate sul vivaio.Mi pare che non ci sia attaccamento ai colori da parte di alcuni.Siete dei professionisti ,questo lassismo in campo non è accettabile.Per un momento ,pensate al personale medico che lavora nei vari ospedali a ritmo forsennato.

MarcoB
MarcoB
2 mesi fa

Questa è una squadraccia senza tecnica e senza anima frutto di una gestione societaria portata avanti da un presidente che non ama questa maglia. Avevo già scritto che questi giocatori non sono mercenari..è che proprio sono inadeguati per la categoria. Il problema, almeno per chi ha un po’ di calcio sulle “spalle” non era certamente Braglia. Questa squadra ricorda quella di Zunico in serie D.

Granieri Antonio
Granieri Antonio
2 mesi fa

Sono sconfortato ma non per i risultati e la posizione in classifica che ciò potrebbe starci se una squadra lottasse e sudasse la maglia.Ma lo sconforto è assistere a tale scempio senza che nessuno dall’allenatore al presidente facciano nulla.Una punizione un ritiro forzato,ma anche il pubblico deve evitare di farsi offendere da questi mercenari …non ci meritino propongo di disertare i gradoni del San Vito.Io dico BASTA!!!!

Reny
Reny
2 mesi fa

Vero il Cittadella in vantaggio 2-0 pressava e correva su ogni pallone, i nostri passeggiavano. In altri tempi sarebbero dovuti partire di notte!

Advertisement

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "

Non dimentichiamo che ha giocato con il Cagliari ed è stato l'artefice principale della promozione dalla B alla massima serie. Quando espletavo il..."

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Cavalli di raazza!!!Difficili ripetersi.Purtroppo per noi che siamo attaccati da anni (io da 60!) a questi splendidi colori!!!"

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Un insegnante di calcio."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti