Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, il talento incompreso di Trinchera: nessuno azzardi a dargli colpe che non ha…

La squadra affonda, il baratro della retrocessione è sempre più vicino ma evidentemente nessuno è stato capace di esaltare un vero e proprio squadrone. E sui cori di scherno…

A Stefano Trinchera, direttore sportivo del Cosenza, va dato atto di essere riuscito nell’impresa di costruire una squadra talmente forte con uno staff tecnico che non si è rivelato all’altezza. Una squadra non valorizzata da chi avrebbe, invece, dovuto esaltarla. Perché sempre di un organico qualitativamente superiore rispetto a quello della scorsa stagione si tratta. Un solo esempio per tutti: nessun allenatore ha a disposizione ben tre terzini destri (Corsi, Bittante e Casasola). Ma, chiunque sieda in panchina, in quel ruolo fa giocare un attaccante (Baez). Che colpa ne ha il talento di Copertino?

Stefano Trinchera, dalla proprietà all’ultimo dei sostenitori rossoblu, nessuno potrà mai accusarlo di non avere fatto il proprio dovere. E non solo perché è privilegio di pochissimi agenti (di calciatori, ovviamente…) poter concludere affari con lui. Non a caso ha messo su uno squadrone di altissimo livello. E guai a chi si è permesso di sollevare qualche dubbio sul reale valore dell’organico 2019-2020, progettato tra agosto e gennaio, com’è nella tradizione del responsabile del calcio mercato dei Lupi.

Ma il capolavoro, Stefano Trinchera, lo ha costruito fuori dal campo. E in questo caso ha avuto una spalla di spessore: Pierino Braglia da Grosseto. I marciapiedi e gli angoli più nascosti della città hanno raccolto tante di quelle confidenze, al punto che è diventato un gioco da ragazzi incanalare verso una sola direzione ogni responsabilità. E non è un caso che i cori di scherno lanciati da ogni settore dello stadio, colpiscano sempre e solo un unico soggetto. Troppo facile. Obiettivo alla portata anche del più sprovveduto dei cecchini. Intanto il Cosenza affonda e il baratro della Serie C, è sempre più vicino. E che nessuno azzardi a dire che la colpa è di Stefano Trinchera

63 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
63 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

E DI CHI E LA COLPA????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ottimo articolo da parte di Leone e non lo ritengo sarcastico ma veritiero. Ha fatto un esempio sulla fascia con tre terzini destri non ne gioca uno è gioca un attaccante! La squadra è forte perché singolarmente non hanno da invidiare nulla a nessuna squadra è lo dicono gli allenatori delle squadre avversarie….non solo Leone! Il giornalista piuttosto focalizza le responsabilità nell’area tecnica che non riesce ad imprimere una svolta nel gioco e nei risultati: non c’è riuscito Braglia è neppure Pillon. Quest’ultimo ancora non conosce i giocatori, ma non è una difesa piuttosto un’accusa poiché se uno vuole fare… Leggi il resto »

KaiserFranz
KaiserFranz
2 mesi fa

Purtroppo quando i risultati arrivano così come a Cosenza si corre il rischio di sentirsi più bravi degli altri. E già successo in passato, vedi Crotone 2 anno di B. È necessario che cresca prima di tutto la società e la tifoseria deve capire che una retrocessione, peruna matricola, è nella natura delle cose. Un consiglio smettiamola con il Pippone del grande pubblico e del tormentone ” una città come Cosenza o Catanzaro o Crotone” o altro, in campo vanno 11giocatori, e comunque stiamo parlando di città del Sud, con tutte le problematiche che hanno. Quindi forza Cosenza, forza Catanzaro,… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

L’unico colpevole è il nostro caro presidente

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Trinchetto 🍷

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Bravo, e’ solo ironia

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Magari la colpa è dei tifosi…

Arturo
Arturo
2 mesi fa

Leone, ma pensi di aver scritto un articolo interessante? Non abbiamo bisogno della tua ironia da 4 soldi,
soprattutto in questo momento è totalmente fuori luogo. Sono basito.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ma con 2 .SOLDI CHE COSA POTEVA COMPRARE…… UN TOPOLINO NN CERTO UN. BUE

Odisseo
Odisseo
2 mesi fa

Che è Gianluca Pasqua si dimette e si libera un posto?

Lecchini
Lecchini
2 mesi fa

Purtroppo per campare c’è gente disposta a leccare il fondoschiena del potente di turno

Kosta
Kosta
2 mesi fa

Bell’articolo,dal tono indubbiamente sarcastico.Trinchera uno dei principali artefici di questa disastrosa annata

SPECIAL ONE
SPECIAL ONE
2 mesi fa

Verrà ricordato solo per aver portato una marea di cessi alla stadio S. VITO…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ma nemmeno un ritiro per caricare un po’ queste bestie

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Nessuno tocchi Caino

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Bragliaaaaaaa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ma e un articolo serio questo ??

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ma la colpa non era di braglia??????🤔🤔🤔🤔🤔🤔🤔🤔

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Io non giudico nessuno , non ho competenze e non li conosco ma ho tanta rabbia , xchè abbiamo aspettato tanti anni x tornare in B e chissà per quali motivi ci stanno affossando.Il capro espiatorio Braglia:ma è lui il vero colpevole di questo anno disastroso? Non credo.Le poche partite viste mi fanno pensare ad una preparazione atletica…inadeguata,oppure sono i giocatori che non hanno anima ?In tutto questo che ruolo assume Guarascio? Profitto solo profitto?E no,così non va bene.I tifosi meritano rispetto,xchè ci mettono anima e soldi.Svegliatevi tutti dai dirigenti ai giocatori.Forza lupi.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

SIETE SOLO DEI VERMI CHE AVVALLATE QUESTO DS CHE HA TUTTE LE COLPE.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

E colpa di tutti specialmente di gargamella

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Spero che sia una barzelletta…. Nn lo caca nessuno un fissiati che lui e Guarascio hanno combinato uno scempio….Ci hanno riportato all inferno…. Tutti via e basta

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Altro esempio di giornalismo da strapazzo. Ora mi cancello e vi saluto.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Talento incompreso? Uno che fa arrivare a scadenza Dermaku??? Ma per favore…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

In lega pro……..trinchera e guarascio colpevoli della situazione!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Mi auguro che sia ironico…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ma chi e cosa state difendendo? Ma fatemi il piacere, anche voi insieme al duo delle meraviglie Guarascio/Trinchera, siete responsabili di questo scempio. E ancora continuate…….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

E come no se infatti ci troviamo in questa situazione dobbiamo tutto a lui e al presidente hobby ma iati cogliti munnizza ca faciti chiu bella figura

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Sono sempre stato contro le contestazioni ma è palese che qualcosa è andato storto. Nel calcio moderno la programmazione è fondamentale e se inizi un ritiro con 8 giocatori ti può andare bene una volta…ma la seconda volta finisce male. Peccato perché per salvarsi quest’anno bastava poco. Ma ieri sera si è vista una squadra senza grinta…e visto il basso tasso tecnico della squadra, se non compensi con la grinta non vinci nemmeno contro un Cittadella semplicemente ordinato. Penso che questa stagione del Cosenza si possa riassumere con l’azione del primo tempo di ieri quando Machach con quella magia a… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Braglia ha fatto un vero e proprio miracolo 2 anni fa…cu si tavuluni mancu in Serie C potimu competa…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

👏… infatti ha portato a Cosenza molte sagome!!!!…👎

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Trinchera:
Vati ricoglia a Braglia , puru a pedi, sinno simu scisi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Se non erro..Con 200€ ha vinto un campionato di C e salvezza in B.. troppo scarso..come meluso..Ciccio marino..Stefano fiore..ecc

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Qualche anno addietro nel corso di un’intervista il patron mi disse di avere finalmente trovato in Trinchera un Vero Direttore Sportivo…

Tonino
Tonino
2 mesi fa

Chi alliccamento!
Slap- slap-…..

Sasa'
Sasa'
2 mesi fa

MA NON CAPITE CHE IL COMMENTO E SARCASTICO.

Cimelio
Cimelio
2 mesi fa

La colpa è che si ha a che fare con taluni giocatori importanti per la squadra che sono più i giorni che stanno in infermeria che quelli che giocano. Giocatori di cartapesta con zero attaccamento alla squadra. La colpa della dirigenza sta nel fatto che si sono mossi troppo in ritardo e i migliori giocatori se li sono accaparrati gli altri e a noi è rimasto lo scarto. Esempio ne sia il Trapani……. Che sta dimostrando di valere qualcosa in più di noi. Menomale che c è il Crotone che tiene alto il nome della Calabria. W il Crotone w la Calabria.

Antonio
Antonio
2 mesi fa

Chi è il Papa? Ma cercati tu stringere e tutti quelli che me compreso leggono ancora questi articoli a dir poco vomitevole.la serie c è dietro l angolo e ancora parlamo? Andate a faticare alla marina….terre incinte in Calabria c è ne!

Lele
Lele
2 mesi fa

Vabbene che il Sig. Leone pur di difendere guarascio è disposto ad arrampicarsi sugli specchi, ma dovrebbe avere un minimo di considerazione dell’intelligenza di chi legge. Ammettiamo che Trinchera come ds è scarso, ma è caduto dal cielo? Gli è stato imposto? Si è rifiutato di imbastire campagne acquisti a budget zero? Trinchera è stato scelto e riconfermato da guarascio che quindi ha sbagliato la scelta fondamentale, quella del responsabile dell’area tecnica, la colpa è sua: il pesce puzza sempre dalla testa. Perché non l’ha sostituito? Non ne aveva i poteri? Leone forse pensa di avere a che fare con… Leggi il resto »

Sasa'
Sasa'
2 mesi fa

Ma di cosa dobbiamo parlare, del niente, perché e questo ciò che abbiamo ,il niente è inutile fare conti un punto la ,un punto qua, non faremo niente, tra poco ci sorpasseranno Trapani e Livorno e ci metteremo in ultimo posto, perché la squadra vista nelle ultime partite è da ultimo posto. È inutile che ce la prendiamo con quei poveri calciatori, che più di quello che fanno non possono fare, le capacità tecniche ,hanno dei limiti che non si possono inventare dalla mattina alla sera.,sono uomini anche loro, e come tali hanno bisogno di rispetto ,non dobbiamo prendercela con… Leggi il resto »

Saigon
Saigon
2 mesi fa

Ma Walter Leone è ironico?
Un DS RIDICOLO….
NON FIGUREREBBE NEANCHE IN SERIE D….

Antonio Corrado
Antonio Corrado
2 mesi fa

No Walter leone fissia

Antonio Corrado
Antonio Corrado
2 mesi fa

Fate ridere

Antonio Corrado
Antonio Corrado
2 mesi fa

Adesso togliete pure i commenti bravi non vi seguo più

Antonello Ferroni
2 mesi fa

Gli unici commenti che vengono tolti sono quelli che possono avere conseguenze di tipo giudiziario.

Antonio Corrado
Antonio Corrado
2 mesi fa

Ms stu Walter leone abita a cusenza?

Antonio Corrado
Antonio Corrado
2 mesi fa

Ma Walter leone vive a Cosenza?

Antonio Corrado
Antonio Corrado
2 mesi fa

Trinchetto colpe tutte sue ciao

pasquale filice
pasquale filice
2 mesi fa

Richiamate Braglia prima che sia troppo tardi……che adesso e carico e….riposato.

Osva
Osva
2 mesi fa

Dissento caro E.Leone. Le squadre si costruiscono a luglio e di ricorre al mercato di gennaio solo d solo per qualche piccolo aggiustamento. Poi c’è da dire che oltre al Presidente che non caccia i soldi al Trinchera che qualche errore lo ha fatto ed è sotto gli occhi di tutti. Braglia che ha avvallato il mercato di luglio e di gennaio. Poi siamo finiti a Pollon che ieri ha completamente sbagliato formazione contro una squadra fisica che fa del pressing la sua arma migliore.

Osva
Osva
2 mesi fa
Reply to  Osva

Walter Leone.

Advertisement

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "

Non dimentichiamo che ha giocato con il Cagliari ed è stato l'artefice principale della promozione dalla B alla massima serie. Quando espletavo il..."

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Cavalli di raazza!!!Difficili ripetersi.Purtroppo per noi che siamo attaccati da anni (io da 60!) a questi splendidi colori!!!"

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Un insegnante di calcio."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti