Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, a Lecce l’ultimo gol su calcio di punizione diretta

Nel successo al Via del Mare in Coppa Italia di Lega Pro arrivò il gol di Massimo Loviso. Da allora i rossoblù non hanno più segnato con un tiro da fermo. Ora con Tremolada…

In una stagione dove il Cosenza fa fatica a trovare la via del gol, possono rilevarsi di vitale importanza le palle inattive. In una gara in equilibro, come spesso capita, un calcio di punizione può spostare gli equilibri. Ma i rossoblù non sono ancora riusciti a sfruttare questa opportunità. C’è andato molto vicino Tremolada contro la Spal ma il portiere Berisha ha sfoderato una grande parata.

La squadra di Roberto Occhiuzzi non riesce ad essere incisiva sotto questo aspetto. Ma è più in generale il Cosenza a non essere incisivo con le palle da fermo, basti pensare che non segna su calcio di punizione diretta dal 14 febbraio 2018, giorno in cui Massimo Loviso segnò proprio in casa del Lecce, nei quarti di finale di Coppa Italia di Lega Pro. Al Via del Mare si tornerà a giocare domenica, partita valevole per la 24ª giornata del campionato di Serie B 2020-2021.

L’arrivo di Tremolada ha portato in casa rossoblù uno specialista sui calci di punizione. L’ex Pordenone ha confermato di aver i piedi buoni mettendo a referto già due gol e due assist ma su punizione non segna dal 3 novembre 2018, quando a Foggia realizzò la rete del 2-2 con la maglia del Brescia.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Piero C
Piero C
2 mesi fa

Unica cosa: peccato per la mancanza del pubblico! Sarebbe stata una bellissima cornice. Poi voce al campo e che vinca il migliore! ❤️💙

Pietro
Pietro
2 mesi fa

Come secondo me non fara’ giocare mai insieme Trotta e Bakoku

Pietro
Pietro
2 mesi fa
  1. Aspetta e spera Occhiuzzi è testardo
ginoX
ginoX
2 mesi fa

Aspettiamo tutti con ansia la nuova difesa a 4 e il nuovo centrocampo a 3.
Per giocarci anche i primi tempi.
A cominciare da Lecce

Advertisement

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Ricordo in particolare che faceva giocare la squadra molto in verticale, con una fortissima coppia di attaccanti come Tatti e Margiotta, il primo..."

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Ormai ........ ci vorrebbe mega cu.......a"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Per pochi ricordi che ho, è stato uno dei più forti centrocampisti del duo tempo. È stato sfortunato ad incontrare per quanto riguarda la..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."

Gigi De Rosa, il professore

Ultimo commento: "Difensore tecnico e veloce, grande attaccamento alla maglia"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Approfondimenti