Resta in contatto

Approfondimenti

La Gazzetta dello Sport: “Tre calciatori nel mirino del Cosenza”

Secondo il quotidiano sportivo milanese il direttore sportivo Trinchera sta lavorando intensamente sull’attaccante esterno, sul centrocampista e sulla punta

L’allarme lanciato dall’allenatore Piero Braglia è serio, perché a meno di una settimana dall’inizio del campionato (sabato 24 agosto, ore 18, allo Scida con il Crotone) l’organico è ancora incompleto ma, aspetto ancora più grave, il Cosenza non è ancora una squadra. E per tanti motivi, verrebbe da dire. Ma basta soffermarsi esclusivamente al ritiro precampionato che si è svolto con pochi calciatori alcuni dei quali con la valigia in mano e tanti giovani presenti a San Giovanni in Fiore soltanto per fare numero.

E con un inizio di campionato da brividi (dopo il derby di Crotone la doppia in casa con Salernitana e Pescara, quindi la trasferta di Benevento, il Livorno al Marulla e il match di Frosinone) è lecito alzare i decibel della preoccupazione. Bene ha fatto Braglia a mettere le cose in chiaro, considerato che tutti sanno ma nessuno dice e soprattutto scrive… Dunque, squadra da completare. Secondo i colleghi Luca Pessina e Alessandro Russo de La Gazzetta dello Sport il ds Trinchera ha tre calciatori nel mirino. Ecco cosa si legge sulla rosea oggi in edicola: “Il Cosenza riallaccia col Rjeka per l’esterno Acosty (era a Crotone), insiste per Kingsley (Bologna, la passata stagione a Perugia) in mediana e Mbakogu (svincolato, era al Padova) per l’attacco”.

19 Commenti

19
Lascia un commento

avatar
15 Comment threads
4 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
5 Comment authors
Antoniofernando iorioEnricoArturoPiero Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Enrico
Ospite
Enrico

Se Braglia dice che mancano giocatori, aspetta sicuramente dei nuovi acquisti di peso, Vi ricordo che non sono più in rosa gente come Palmiero Tutino, Embalo, Dermku, ecc.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Non c’è fretta.. con calma……. tienili nel mirino….

Piero
Ospite
Piero

Anche con il calcio ci sono le fake news e poi…..tutti spirtazzi cu ra puzzetta sutta u nasu, tutti DS e coach. Le cose migliori sono quelle fatte all’ultimo momento, o quasi.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Una società che sta facendo di tutto ed ha già fatto moltissimo: serie B due anni fa, permanenza con una salvezza senza grandi patemi, mantenimento di Braglia, ricostruzione dell’organico, pagamenti sempre in regola coi calciatori e con lo stato ….ma iati vinni vua dal Cosenza …sempre a criticare !!!! maaaa!!!

Arturo
Ospite
Arturo

Hai ragione, bisogna portare rispetto alla società. È che il campionato sta per iniziare e ancora non abbiamo una squadra.
Forza lupi, comunque.

Antonio
Ospite
Antonio

Il problema sta nel l’assurdità dei tempi del calciomercato che dovrebbe chiudere almeno 10 giorni prima di inizio campionato. Semmai si aprirebbe prima o si prolungherebbe la sessione invernale che potrebbe andare dal 15 dicembre al 31 gennaio.La chiusura di quello estivo fissarla al 10 agosto.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Jamuuuuu…

fernando iorio
Ospite
fernando iorio

Lupiiiiiii

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Jammu ca simu a settembre!!!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Cosenza una Telenovela interminabile ! Poi pretendono la fila per gli abbonamenti ! Fino a quando non verrà un Presidente con la grana sarà sempre la stessa Musica !

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ottimi i primi 2 ma mbakogu svincolato senza aver fatto una preparazione, negli ultimi periodi sempre infortunato lasciamolo negli svincolati!

fernando iorio
Ospite
fernando iorio

Meglio mbakogu ca litteri…..

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

U fattu ca miramu ma un sparamu mai😜😜

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Come diceva uno.. “fatti non pugnette”

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Povero Trinchera . l’ho deve fare con nu” miserabile presidente . a guara’ se non sei capace jatti vinnnni …

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Acosty e Kingsley andrebbero benissimo! Se Mbakogu è il nome che dovrebbe infiammare la piazza…… sciuaddru mia!! 😱😱

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Mbakogu è ruttu u volimu capì ???
Ma se stava bene fisicamente uno che 3 anni fa’ ha fatto 7/8 gol in serie a con il Carpi ora era a spasso ???

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Kingsley resta a Bologna…

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

A mio avviso dei 3 ci vale solo acosty. Gli altri 2 assolutamente no.

Advertisement

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "È stato un bravissimo portiere e una persona leale. Non dimentichiamoci che grazie a lui che siamo andati in ' B '. Non capisco come mai il cosenza..."

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "È stato uno dei tanti idoli del passato che vorrei che tornassero tutti insieme per fare grande questo cosenza"

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Condivido Grande uomo"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Giocatore di sostanza con un tiro micidiale. Gran bel giocatore. È esploso con il Cagliari e si è confermato nella Fiorentina scudettata del 68/69"

Pasquale Apa, la freccia di Rocca di Neto

Ultimo commento: "Tifo Cosenza parliamo anche di Voncenzo Cosa"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti