Resta in contatto

News

Avversari Cosenza: vola il Benevento, l’Empoli ha un passo da retrocessione

Pippo Inzaghi sbanca Venezia e va a +9 grazie al pareggio tra Crotone e Cittadella. Bel poker del Frosinone che supera la squadra di Muzzi: per i toscani 3 punti nelle ultime 8 partite. Pari e fischi per la Salernitana

Il sabato della 14ª giornata del campionato di Serie B ha confermato la straordinaria forza del Benevento: l’ex Pippo Inzaghi sbanca il Penzo di Venezia grazie ai gol di Maggio al 29′ del primo tempo e il raddoppio firmato da Caldirola al 20′ della ripresa. Un successo che consente ai sanniti di allungare a +9 sul secondo posto visto il pareggio tra Crotone e Cittadella. Allo Scida è Marrone in avvio di secondo tempo a sbloccare il match, ma l’amaro per Stroppa arriva sui titoli di coda con Luppi che al 42′ firma il pari.

Alessandro Nesta completa la parziale rimonta agganciando la zona playoff grazie al netto successo (4-0) sull’Empoli. Beghetto e Dionisi nel primi tempo, dopo il rientro in campo ecco i gol di Novakovich e Zampano per il poker. Ai toscani non è servito il cambio in panchina: anche con Roberto Muzzi prosegue il digiuno di vittorie. Il passo dell’Empoli è da Serie C: soltanto 3 punti nelle ultime 8 partite. Finisce senza gol lo scontro diretto nella parte bassa della classifica tra Cremonese e Livorno, con la squadra di Marco Baroni fischiata dal pubblico.

C’era grande attesa per il posticipo delle ore 18 con la Salernitana chiamata a dare una svolta decisiva al suo campionato. Ma con l’Ascoli non va oltre il pareggio, tra non poche polemiche. Infatti la squadra di Ventura dopo il vantaggio firmato da Lombardi, si è vista annullare il raddoppio di Gondo per fuorigioco. Nel secondo tempo il pareggio del solito Scamacca. Un superlativo Micai ha negato la possibilità della vittoria alla squadra di Paolo Zanetti, uscita tra gli applausi del pubblico ha invece ha fischiato i propri beniamini.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Un grande lassava porta fujia a centrocampo mina tutti Soviero ahahah"

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "Grandissimo Vincenzo........uno di noi"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "È stato un grande. V"

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Il citato gol contro il Teramo è un colpo che Lucky aveva provato, con meno fortuna personale ma in ogni caso decisivo, in Casertana - Cosenza 1-1...."

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "C'è poco da commentare. È stato un peccato la perdita di un fortissimo calciatore e un bravissimo ragazzo. Resterà per sempre nei cuori dei..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News