Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Le pagelle di Tifo Cosenza

Cosenza, un super Voca oltre alle prodezze di D’Urso, Rigione e Meroni

Il centrocampista autore di una grande prestazione in mezzo al campo. Bene la difesa. Da applausi la gestione della partita da parte di Dionigi

MATOSEVIC 6 Al 35’ del primo tempo sta per combinarla grossa: un pallone che potrebbe gestire lui, arriva a Faragò che pesca Cutrone in area ma per fortuna la mira non è delle migliori. Poi prende il gol di Vignali sul suo palo. Poi nel secondo tempo alza la saracinesca…

RISPOLI S.V. Scontro fortuito con il portiere Ghidotti e partita finita dopo pochi minuti. Dall’11’ p.t. MARTINO 6,5 Entra subito in partita e nel finale sfiora anche il gol. Tiene bene la posizione.

RIGIONE 7 Festeggia il rinnovo con un gol, sbaglia qualcosina ma chiude giganteggiando nel guidare la difesa.

VENTURI 6,5 Una grande diagonale nel primo tempo e tanti duelli vinti su Cutrone.

PANICO 6 Si perde Vignali in occasione del gol nel finale di primo tempo, unico neo di una buona partita. dal 23’ s.t. GOZZI 6 Non era facile ma si prende la sufficienza.

VOCA 7 Alza un muro davanti alla difesa, conquista una infinità di palloni e stravince tanti duelli in mezzo al campo nonostante l’ammonizione nel primo tempo.

BRESCIANINI 6,5 Nel primo tempo comincia sul centro destra per poi invertire la posizione con Voca a inizio ripresa. Crea spesso la superiorità numerica.

BRIGNOLA 6 Si sacrifica molto sulla corsia destra e dal suo piede parte il calcio di punizione dal quale nasce il raddoppio di Rigione. Dal 9’ s.t. VALLOCCHIA 6,5 Intensità e sostanza. Fa espellere Binks e batte il calcio d’angolo per il 3-1 finale.

DURSO 6,5 Primo gol stagionale e buone giocate. Dal 23’ s.t. BUTIC 6 Protegge palla e dà il contributo a portare a casa la vittoria.

MEROLA 6 Più mezzala che trequartista, partita di grande sacrificio. Dal 9’ s.t. MERONI 6,5 Dionigi passa alla difesa a tre, salva un potenziale pericolo in area e firma il gol del 3-1.

NASTI 6 Il ragazzo debutta in Serie B ed esce a testa alta. Buona la prima.

DIONIGI 6,5 La squadra ha una sua identità, sa soffrire e colpire al momento giusto. Cambia volto alla squadra a partita in corso e porta a casa una vittoria pesantissima alla vigilia del derby con la Reggina. E poi il coraggio di buttare nella mischia Nasti.

30 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

30 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Secondo il mio parere bisogna separare le due epoche anni 60 e post prima lenzi (se non ricordo male capo cannorire e pallone d'oro ) poi il gande..."

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "DOMANI FORZA LUPI. Stringiamoci attorno alla squadra e alla dirigenza. Bando alle Polemiche Lupi ALÈ"

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "Giusto,signor Giovanni ! È facile applaudire quando si vince ; ma la squadra va' sostenuta,soprattutto,quando è in difficoltà !"

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "Verissimo, scuola Inter, un vero professionista serio e bravo"

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da Le pagelle di Tifo Cosenza