Resta in contatto

News

Braglia striglia il Cosenza: “Secondo tempo orribile, venerdì cambieremo qualcosa”

Le parole dell’allenatore toscano in conferenza stampa post-gara: “Abbiamo smesso di giocare. E perdiamo giocatori su giocatori… Complimenti a Perina e Palmiero. La classifica? Continuo a dire che il nostro obiettivo è la salvezza”

Vittoria al cardiopalma, il Cosenza sta vivendo un’autentica favola. Ma il mister rossoblu Piero Braglia, nella conferenza stampa post-gara, analizza lucidamente il brutto secondo tempo giocato dai rossoblu: “Spero che continui questo periodo. Perdiamo giocatori su giocatori, nel secondo tempo abbiamo smesso di giocare. Abbiamo sbagliato atteggiamento. Se andiamo dietro a come giocano loro, si sprofonda nelle difficoltà. Nel primo tempo con la palla a terra abbiamo fatto una buona prestazione, mentre nella seconda frazione loro hanno aumentato la pressione e siamo andati in difficoltà”.

Complimenti a Palmiero e Perina: “All’inizio Palmiero ha sofferto un poco, ma la squadra si aiuta e nel primo tempo ha fatto una buona prestazione. Perina sta facendo un campionato importante, non tendo mai a fare complimenti ai giocatori ma Pietro ci sta dando una grossa mano e sta dimostrando tutto il suo valore”.

Infine, il tecnico toscano risponde alle domande sugli obiettivi futuri: “Non dobbiamo volare dove non è consentito, guardiamo partita dopo partita. Foggia, Brescia, Pescara, Palermo, Lecce, cinque partite di fuoco. Venderemo cara la pelle in ogni campo. Io continuo a ripetere che dobbiamo salvarci, questo è il nostro obiettivo. Ma se continuiamo a vincere, nessuno si tira indietro. I ragazzi hanno consapevolezza dei propri mezzi. A Foggia non è spareggio ma una partita importante, dobbiamo recuperare forze ed energie”.

 

 

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Sono d’accordo con te al 100%"

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "Con Mutti poi , e credo per la prima volta nella ns storia, il Cosenza è stato da solo primo al comando della classifica in serie B. Verso la decima..."

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "Hai assolutamente ragione! 👍"

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "Viva il calcio anni 80...partite alle 14.30, 90 minuto alle 18.10, la domenica sportiva alle 22.30...avete rotto il caxxx con questi orari..."

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da News