Resta in contatto

Approfondimenti

Settore Giovanile, Emanuele Elia passa dal Cosenza al Milan

Il giovane difensore classe 2004, già nel giro delle nazionali giovanili, è ufficialmente un calciatore rossonero

Piccoli rossoblu alla ribalta, è il turno di Emanuele Elia. Il difensore classe 2004, nell’ultima stagione al Cosenza Under 15, ha firmato nella giornata odierna per il Milan. Un interesse, quello dei rossoblu, anticipato un mese fa dalla nostra redazione e ora materializzatosi con i crismi dell’ufficialità.

Grande merito della crescita del giovane talento, che ha mosso i primi passi nella Real Kroton, va al tecnico Pierantonio Tortelli: sono oltre cento i ragazzi che il mister classe ’58 ha lanciato nel professionismo, (ultimi nell’ordine D’Angelo, Dall’Oglio, Nicolas Viola e Roberto Insigne) e proprio Elia potrebbe diventare un importante prospetto per il calcio giovanile italiano.

Già nel giro delle nazionali giovanili, il forte centrale ha partecipato allo stage natalizio della Nazionale Under 15 ed è stato inoltre il capitano della B Italia al Torneo Despar. Dopo Azzinnari, dunque, un altro talento perso a zero dalla società di patron Guarascio.

 

5 Commenti

5
Lascia un commento

avatar
5 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Commento da Facebook Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Complimenti.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Perché il Cosenza non ha un settore giovanile?
A Catanzaro hanno anche i pulcini

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Se non sbaglio, fino a 16 anni non si possono contrattualizzare. La società, credo, che in questi casi centri poco.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Riccardo Turano

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

In bocca al Lupo al ragazzo, ma non era il caso di tentare di valorizzarlo, prima di cederlo? Speriamo che questo ci aiuti a creare buoni rapporti con i grandi club

Advertisement

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "Nel 98 avevo 11 anni ricordo come se fosse adesso del gran gol che fece vincenzino e della vittoria dei lupi al san paolo...si aspettava 90 minuto x..."

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Giugno 1989, ultima giornata di campionato, Taranto-Cosenza 0-1 (Lucchetti), un gol che ci fece illudere, per circa mezz'ora, di poter disputare un..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Giocatore di sostanza con un tiro micidiale. Gran bel giocatore. È esploso con il Cagliari e si è confermato nella Fiorentina scudettata del 68/69"

Pasquale Apa, la freccia di Rocca di Neto

Ultimo commento: "Tifo Cosenza parliamo anche di Voncenzo Cosa"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti