Resta in contatto

Approfondimenti

E’ ufficiale: Saracco si lega al Cosenza per altri due anni

Il giovane estremo difensore di Moncalieri, appetito da Venezia e Catanzaro, ha raggiunto l’intesa col club silano fino al 30 giugno 2021

Ora è ufficiale: Umberto Saracco resterà al Cosenza per altri due anni. Il giovane portiere di Moncalieri, dopo una lunga e tribolata trattativa, ha firmato il rinnovo del contratto fino al 30 giugno 2021. Bruciata così la concorrenza di Venezia e Catanzaro, che nelle scorse settimane avevano sondato con decisione il giocatore. Di seguito, il comunicato ufficiale apparso sul sito web della società di Guarascio:

“La Società Cosenza Calcio comunica di aver raggiunto l’accordo per il rinnovo contrattuale con Umberto Saracco. Il portiere, nato a Moncalieri il 10 aprile 1994, in rossoblù da luglio 2014, nella stagione appena conclusa ha disputato 13 partite, di cui 11 in campionato e 2 in Coppa Italia. Saracco ha firmato un contratto biennale che lo terrà legato ai colori rossoblù fino al 30 giugno 2021.”

3 Commenti

3
Lascia un commento

avatar
3 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Commento da Facebook Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Sono contento
.forza lupo

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Merito mio

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

La Mantia si svincola dal Lecce! Forzaaaaa

Advertisement

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "Nel 98 avevo 11 anni ricordo come se fosse adesso del gran gol che fece vincenzino e della vittoria dei lupi al san paolo...si aspettava 90 minuto x..."

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Giugno 1989, ultima giornata di campionato, Taranto-Cosenza 0-1 (Lucchetti), un gol che ci fece illudere, per circa mezz'ora, di poter disputare un..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Giocatore di sostanza con un tiro micidiale. Gran bel giocatore. È esploso con il Cagliari e si è confermato nella Fiorentina scudettata del 68/69"

Pasquale Apa, la freccia di Rocca di Neto

Ultimo commento: "Tifo Cosenza parliamo anche di Voncenzo Cosa"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti