Resta in contatto

Approfondimenti

Il Cosenza punta sulla continuità: Braglia ha individuato le certezze

Anche a Trapani avanti con il 4-3-3: per la quinta volta consecutiva, squadra in campo con lo stesso modulo. E si va verso la conferma dello stesso undici che ha battuto la Cremonese. Apprensione per la caviglia di Monaco: oggi consulto decisivo.

Piero Braglia ha dovuto attendere un bel po’ prima di avere tra le mani le certezze che gli consentissero di dare una identità al Cosenza. Intanto il modulo: anche a Trapani si giocherà con il 4-3-3. Per la quinta volta di fila, mai successo prima, l’allenatore dei Lupi darà fiducia allo stesso schieramento tattico. E questa volta molto probabilmente allo stesso undici, quello che ha battuto la Cremonese lunedì sera al Marulla. Pure in questo caso, sarebbe una novità assoluta nel corso di questo campionato.

Intanto nel pomeriggio (appuntamento alle ore 15 al Ciccio Delmorgine) si torna in campo per un’altra seduta di allenamento. Da valutare soprattutto le condizioni della caviglia di Salvatore Monaco, 27 anni compiuti lo scorso 15 agosto, uscita malconcia dalla sfida di lunedì sera a seguito di uno scontro di gioco con Valzania nel finale di partita. Mercoledì era ancora gonfia e faceva male ma il consulto medico di oggi potrebbe essere decisivo, anche se il difensore centrale farà di tutto per partire con la squadra. Ancora out Schiavi, assieme a Lazaar e Kone.

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Franco d'andrea ex resp.le settore giovanile cosen
Franco d'andrea ex resp.le settore giovanile cosen
6 mesi fa

Probabilmente il mister è uscito dal periodo di confusione e ha capito il modulo giusto e che cambiare spesso non portava a nulla. Speriamo che non ricambi idea.

Luca
Luca
6 mesi fa

Francù unne confusione si chiama sentimento!E cumu nu patre ppi si jocaturi, li vorrebe far giocare tutti e si è reso conto che avvolte i padri devono fare delle scelte anche amare per il bene della famiglia!!! Credo che Pieruzzu è nnu grande allenatore e un ci va in confusione statti tranquillo… Ciqo e Forza Lupi!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Mi sapete dare notizie di Schiavi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

2 fisso

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Schiavi non ha mai visto il campo. Sempre infortunato.
Ottimo acquisto….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Schiavi era convocato per la cremonese ma alla fine non è andato in panchina…mah. Qualcuno lo ha mai visto?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Mister… Squadra che vince non si cambia JAMULI TRAPANAMU❤️?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Forza Lupi sempre ❤??

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Ma si può essere più sfigati di così??? Entra a 5 minuti dalla fine e prende una botta! Incredibile!!!!!

Advertisement

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "

Non dimentichiamo che ha giocato con il Cagliari ed è stato l'artefice principale della promozione dalla B alla massima serie. Quando espletavo il..."

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Cavalli di raazza!!!Difficili ripetersi.Purtroppo per noi che siamo attaccati da anni (io da 60!) a questi splendidi colori!!!"

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Un insegnante di calcio."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti