Resta in contatto

Il muro del Tifoso

Il Cosenza perde ad Ascoli nonostante il doppio vantaggio. Responsabilità o sfortuna, dite la vostra

Una brutta sconfitta accompagnata da una prestazione incolore. A cosa è dovuto il KO del “Del Duca”?

Tre gol incassati nonostante la gara era iniziata nel migliore dei modi. Al “Del Duca” di Ascoli i ragazzi di mister Braglia cadono nella ripresa. Una sconfitta inaspettata e bruciante che ha sollevato parecchi dubbi tra i tifosi e gli addetti ai lavori.

I giocatori non sono all’altezza? Oppure Braglia ha sbagliato i cambi?

Commenta qui sotto e partecipa alla discussione tra tifosi rossoblu

5 Commenti

5
Lascia un commento

avatar
3 Comment threads
2 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
4 Comment authors
Roberto RuffoloSpecial oneLupoCarmelo Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Roberto Ruffolo
Ospite
Roberto Ruffolo

Personalmente ritengo che Braglia ha sbagliato i cambi in particolare Pierini…ho rivisto nuovamente la partita…è vero che ci siamo abbassati un po’, cambio modulo,ma non ho visto un cosenza rassegnato….errori dei singoli e il voler fare tutto da soli vedi baez in più di una occasione.Allo stato attuale è controproducente sostituire l’allenatore aspetterei la sosta.

Special one
Ospite
Special one

IL ko è dovuto all incompetenza di questo allenatore…se gli dico mediocre gli faccio un complimento…

Lupo
Ospite
Lupo

Cumu no vacci tu! Braglia ti ha riportato in serie B (con una squadra ridicola), ha mancato i playoff per 4 punti lo scorso anno e ti lamenti… a Vucca è na ricchizza. BRAGLIA NON SI TOCCA

Special one
Ospite
Special one

Scusa ma non capisci niente di calcio,Okereke, Tutino, Palmiero, Dermaku, mi chiami ridicoli…è chi vulia pure Messi pe saglia…anche de Petrillo ti avrebbe portato in B…ci mancava…Bragli per me rimane un MEDIOCRE…

Carmelo
Ospite
Carmelo

Se prendi tre goal su errori del singolo non c’è allenatore che tenga.Purtroppo c’è dell’altro in questo pessimo inizio diciamo pure una morte annunciata.Ora c’è bisogno che tutto l’ambiente si ricombatta per affrontare al meglio le restanti 6 partite per chiudere al meglio il girone d’andata.

Altro da Il muro del Tifoso