Resta in contatto

News

Ex Cosenza, Braglia: “Nel calcio fondamentale dialogo tra mister, direttore e presidente”

L’allenatore toscano non disdegnerebbe affatto un ritorno al Catanzaro: “Mi farebbe piacere ma non dipende da me”

Piero Braglia, ex allenatore del Cosenza, intervenuto ai microfoni di Calabria 7, ha parlato del suo possibile futuro: “A me fa piacere essere accostato al Catanzaro, ci ho passato otto anni della mia vita, io lì sono stato bene ma non dipende da me. Se una società ti chiama deve essere convinta, ci deve essere un’intesa col direttore, col presidente. Con le persone bisogna parlarci, se una persona ti sta sulle scatole come fai a lavorarci insieme? Il dialogo con il presidente e il direttore, al di là dei campionati che puoi aver vinto, è fondamentale. Bisogna creare una sintonia, parlarsi, vedere se si può andare d’accordo. Chiaro che mi farebbe piacere ma non dipende da me”.

“Vincere ancora a Catanzaro? Sarebbe bello – prosegue Braglia –  I campionati li vinci quando parli poco, quando lo facemmo in giallorosso partimmo dicendo che puntavamo alla salvezza. Sono piazze importanti queste, Bari, Catanzaro, Avellino, Palermo. Ne vince una. Bisogna anche saper parlare alla gente perché se si creano troppe aspettative, alle prime sconfitte si crea un putiferio e finisce tutta la giostra”. 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Paolo
Paolo
20 giorni fa

È il nuovo allenatore dell’Avellino.
Ricompone con il DS Di Somma,l’accoppiata di quando erano e vinsero il campionato a Castellammare di Stabia.
E Trinchetto dove lo metto?.

Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "E non dimentichiamoci anche di Massimiliano CATENA."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Ero piccola quando era in auge, sentivo i commenti degli adulti che a proposito del suo tiro micidiale dicevano "Rizzo ha ruttu a Rizza"perché fu..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News