Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, l’allenatore Occhiuzzi ha presentato domanda al corso Uefa Pro

I termini per l’iscrizione scadono l’11 agosto e il giovane tecnico rossoblu ha già inviato la sua pec. Si dovrebbe cominciare a settembre

Adesso l’obiettivo di Roberto Occhiuzzi, dopo l’impresa con la quale ha portato il Cosenza alla salvezza nel campionato post Covid 19, è quello di frequentare il corso di allenatore Uefa Pro. I termini per presentare la domanda scadono martedì 11 agosto, ma il giovane tecnico dei Lupi ha già inoltrato la sua Pec e adesso attende soltanto l’esito. Non dovrebbero esserci grossi ostacoli, considerato che ha già allenato in Serie B anche se con la deroga concessa proprio dalla Figc. E comunque anche la società comunicherà che sarà lui l’allenatore della prossima stagione.

Nel caso in cui Occhiuzzi, come tutti noi gli auguriamo, entrerà tra i prescelti per frequentare il corso di allenatore Uefa Pro per 2 giorni al mese, a cominciare da settembre, sarà impegnato in giro per l’Italia a seguire gli allenamenti di alcuni tecnici che lavorano con squadre in Serie A. E comunque in giorni lontani dalla partita. Proprio per dare la possibilità agli “studenti” di preparare le gare in tutta tranquillità. Poi a fine stagione per due settimane saranno nelle aule di Coverciano: una full immersion, prima di andare a discutere la tesi finale.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Luca 2
Luca 2
1 mese fa

Il Sig. Eugenio ci chiama tiraturi…..non capisco il perchè.Uno fa un’analisi PRO Cosenza e viene considerato tirature?
Ahahahaha…preferisco riderci su e non essere scortese…..

LR
LR
1 mese fa

Parole sante. Grande mr Occhiuzzi, non rimanga con squadra smantellata. Smascheriamo l’Innominabile. Basta avallare il suo purtroppo notorio pressapochismo (specie in questo periodo, cmq cruciale)

innocenzo palazzo
innocenzo palazzo
1 mese fa

caro Oscar un consiglio agratis chiedi a Guarascio un bel ritocco sul contratto all’altezza degli allenatori di prima fascia per te e per il tuo staff ed una squadra composta da calciatori di primissimo livello già pronti per il ritiro estivo altrimenti fermati che arriveranno altre chiamate senza rischiare di bruciarti perché nel calcio ciò che conta è quello che farai domani e se le cose non dovessero andare diranno che non avevi meriti e che erano stati bravi riviere e company.
Quindi senza assicurazioni fermati e non sprecare il credito che hai conquistato.

Luca 2
Luca 2
1 mese fa

Bravo….pienamente d’accordo con quello che hai scritto.Caro principe,non farti bruciare da Guarascio,non fare come Braglia che ha accettato quella situazione scandalosa e non ha avuto neppure le palle di dimettersi nè all’inizio e nè alla fine quando ormai aveva perso sia il timone che i marinai dentro una nave destinata ad affondare.Pretendi..pretendi…pretendi.Non dare per scontato che hai fatto il miracolo e si può campare di rendita.Sei un grande professionista e lo hai dimostrato,ora non permettere a nessuno di farti bruciare.Forza Mister…Forza Lupi!

Eugenio
Eugenio
1 mese fa
Reply to  Luca 2

Ahaha brutti tiraturi state proprio schiattando!

Luca 2
Luca 2
1 mese fa
Reply to  Eugenio

Schiattando di che?….

Advertisement

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE DA COSENZA SUBITO"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Lo ricordo perfettamente quando lo stadio del Cosenza era in via Roma. È qualche anno più piccolo di me e ricordo il suo destro con dei tiri..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti