Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, il 10 giugno di tre anni fa il successo sul Sudtirol che proiettò i Lupi in finale

La gara fu decisa dal gol di Baclet e l’autorete di Frascatore che, all’ultimo respiro, evitò ai rossoblu i supplementari

Il 10 giugno evoca bei ricordi nei tifosi del Cosenza. Esattamente tre anni fa, nel 2018, i Lupi batterono il Sudtirol nella semifinale di ritorno dei playoff e conquistarono l’accesso alla finale di Pescara, dove una settimana dopo affrontarono la Robur Siena.

Il Cosenza, in quella sera del “Marulla”, di fronte a 18.501 spettatori, doveva obbligatoriamente ribaltare l’1-0 dell’andata a favore dei biancorossi. Fu nel primo tempo un match piuttosto bloccato e nervoso, ma i rossoblu uscirono dagli spogliatoi con una grandissima voglia di vincere. Dopo aver più volte sfiorato la rete, fu Allan Baclet, con uno splendido tuffo di testa, a far esplodere di gioia lo stadio.

Finale all’assalto, con Bruccini e ancora Baclet che vanno a un passo dal raddoppio. All’ultimo respiro, quando ormai sembravano inevitabili i playoff, è sempre il francese ad essere decisivo: su un tiro dalla bandierina Frascatore, in contrasto con l’attaccante, devia nella propria porta. Una notte magica per il Cosenza.

23 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
23 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Grande Oberdan Biagioni, ma anche Missiroli, papa' del Missiroli del Sassuolo."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Con Franco siamo coetanei e abbiamo cominciato a giocare insieme: di lui ho un bellissimo ricordo. Spero stia bene e tanto che non lo vedo"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Ci stavo pure io a Casarano e non solo......."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."
Advertisement

Altro da Approfondimenti