Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, l’analisi di Zaffaroni: “Abbiamo risposto colpo su colpo, bravi i ragazzi”

Il tecnico analizza il pareggio di Perugia: “Abbiamo reagito bene e trovato un gran gol, poi in dieci ci siamo difesi in maniera ordinata”

Marco Zaffaroni, allenatore del Cosenza, intervenuto in conferenza stampa, ha analizzato così il pareggio per 1-1 di Perugia: “Sapevamo che sarebbe stata una gara insidiosa contro una squadra molto aggressiva. Soprattutto all’inizio ci poteva mettere in grande difficoltà, ma abbiamo retto bene e siamo venuti fuori bene nella seconda parte del primo tempo. La gara è quindi rimasta in equilibrio fino al loro gol su palla inattiva. Ma anche lì siamo stati bravi, abbiamo reagito bene, non abbiamo perso la testa e trovato un gran gol con Mario. Poi all’ultimo, con l’espulsione, ci siamo difesi in maniera ordinata. Abbiamo fatto la partita che dovevamo fare, i ragazzi sono stati bravi. 

Abbiamo risposto colpo su colpo dopo che loro sono partiti forte. Nell’ultima fase del primo tempo potevamo essere più cattivi in determinate situazioni. Nel complesso come detto è stata una gara equilibrata. Il caldo c’era per loro come per noi, bisogna abituarsi agli orari diversi. Ora l’obiettivo è recuperare nel più breve tempo possibile le energie in vista di martedì. 

Abbiamo interpretato bene entrambe le fasi di gioco, ovviamente ci sono ampi margini di miglioramento, dobbiamo cercare di aggiungere qualcosa a ogni partita. Palmiero per noi è un giocatore importantissimo ma sono cose che succedono nell’arco di un campionato. Troveremo delle alternative. Trentotto partite sono tante, sono cose che succedono, diventare maturi significa anche sopperire a queste situazioni”.

30 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
30 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Sono d’accordo con te al 100%"

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "Con Mutti poi , e credo per la prima volta nella ns storia, il Cosenza è stato da solo primo al comando della classifica in serie B. Verso la decima..."

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "Hai assolutamente ragione! 👍"

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "Viva il calcio anni 80...partite alle 14.30, 90 minuto alle 18.10, la domenica sportiva alle 22.30...avete rotto il caxxx con questi orari..."

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da Approfondimenti