Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, obiettivo Crotone: la squadra è già tornata in campo

Dopo la vittoria sul Como sono ripresi gli allenamenti e giovedì pomeriggio la seduta verrà aperta al pubblico: carico di entusiasmo in vista del derby di sabato sera

La vittoria (2-0) sul Como è già passata agli archivi e il Cosenza già si è proiettato al prossimo impegno. Sabato sera, 25 settembre, fischio d’inizio alle ore 18.30, al Marulla andrà in scena la sfida con il Crotone. Il primo derby calabrese della stagione per i Lupi, sarà valevole per la 6ª giornata del campionato di Serie B 2021-2022. “Organico diviso in due gruppi: chi ha accumulato maggior minutaggio nel match con il Como ha svolto un lavoro rigenerante sia in palestra che sul campo; per gli altri mini partita su porzione ridotta di campo”, la nota del club che non ha dato nessuna notizia sugli infortunati.

Nelle prossime ore si dovrebbe sapere di più su Anderson, Panico e Bittante. Da verificare Caso dopo la botta alla spalla rimediata durante i festeggiamenti del fine partita di martedì sera. Del portiere Del Favero non ci sono notizie dal giorno del suo infortunio del 10 agosto scorso. Domani, giovedì 23 settembre, seduta di allenamento pomeridiano alla Real Cosenza. Sarà aperto al pubblico con, come ricorda il club, “accesso consentito solo ai possessori di Green Pass – QR code ottenuto con vaccinazione, guarigione o tampone negativo – valido per 48 ore. Si raccomanda inoltre l’utilizzo di mascherina FFP2 o chirurgica all’interno della struttura”.

Di certo si annuncia un bel carico di entusiasmo da parte del popolo rossoblù in vista del derby di sabato sera. I 7 punti nelle ultime 3 partite ha ridato fiducia all’ambiente. Nonostante la partenza ad handicap, rispetto alla passata stagione il Cosenza ha conquistato 2 punti in più nelle prime 5 giornate di campionato. Le due prodezze di Gori e Millico hanno regalato la seconda vittoria consecutiva al Marulla, dopo quella con il Vicenza. Evento che non si verificava da luglio 2020 (in quel caso furono tre i successi in casa, con Perugia, Pisa e Juve Stabia).

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Con Franco siamo coetanei e abbiamo cominciato a giocare insieme: di lui ho un bellissimo ricordo. Spero stia bene e tanto che non lo vedo"

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "E dopo de Rosa vi siete dimenticati di Cristiano Lucarelli secondo me uno dei più forti attaccanti del Cosenza"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Ci stavo pure io a Casarano e non solo......."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."
Advertisement

Altro da Approfondimenti