Resta in contatto

News

Cosenza, gli errori di Maresca a Vicenza finiscono in Parlamento

La deputata Orrico del Movimento: “Sul campo deve vincere chi lo merita… La Lega calcio dovrà monitorare che nella partita di ritorno non si ripetano ingiustizie sportive”

Di Vicenza-Cosenza e degli errori dell’arbitro Fabio Maresca della sezione di Napoli, se ne parla dappertutto. Anche in parlamento, grazie alla deputata Anna Laura Orrico del Movimento 5 Stelle. “Chi mi conosce – ha scritto in un post sulla sua pagina Facebook – sa che non seguo il calcio o, meglio, lo faccio quando con esso si accompagna la festa dei tifosi e la mia città, Cosenza, ha in questo senso una meravigliosa tradizione attraverso lo storico connubio, più unico che raro, fra i supporter e la solidarietà, l’antirazzismo, l’impegno sociale”.

Dopo la premessa l’affondo sulla partita di giovedì scorso. “Il Cosenza ha perso contro il Vicenza nella gara d’andata del playout per rimanere in Serie B. La sconfitta fa parte delle regole del gioco, anzi, se vogliamo, è l’essenza dello sport. Quelle che, invece, sono inaccettabili sono le disparità di trattamento, che in gergo vengono definite ‘ingiustizie sportive’. Le stesse che moltissimi organi di informazione e addetti ai lavori hanno denunciato ai danni del Cosenza calcio. Ecco perché – ha aggiunto la Orrico – ho voluto chiedere ai vertici della Lega calcio, che ringrazio per l’ascolto, di monitorare che nella gara di ritorno, che si disputerà allo stadio Gigi Marulla, questo non si ripeta. Perché anche una piccola città meridionale merita rispetto”.

“Deve vincere chi lo merita sul campo e non chi proviene da un luogo dove il Pil s’impenna oppure ha qualche imprenditore miliardario alle spalle. Altrimenti – ha concluso la deputata del M5S – non sarebbe più sport ma una gara a chi è più ricco e influente. Mentre noi, il 20 maggio, per la seconda gara, dimostriamo civiltà e accoglienza, passione e attaccamento, dimostriamo correttezza, dimostriamo chi siamo. E nessuna meta può esserci preclusa”.

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "È vero,abbiamo formato con alcuni amici il "Club Codognato",prima ci sentivamo,vive a Trento."

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "Giorgi e Reja,Zaccheroni che ha vinto uno scudetto con il Milan e una Coppa d'Asia con il Giappone."

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "Viva il calcio anni 80...partite alle 14.30, 90 minuto alle 18.10, la domenica sportiva alle 22.30...avete rotto il caxxx con questi orari..."

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Grande Marulla mio idolo Felice dal Belgie"
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da News